Principale Animazione Occidentale Animazione occidentale / Mary e Max

Animazione occidentale / Mary e Max

  • Animazione Occidentale Mary

img/westernanimation/78/western-animazione-mary.JPGA volte i perfetti sconosciuti fanno i migliori amici.Annuncio:

Mary and Max è una commedia drammatica nera d'animazione australiana del 2009 scritta e diretta da Adam Elliot, il regista vincitore dell'Oscar del cortometraggio Harvie Krumpet .

Ambientato negli anni '70-'90, e presumibilmente Basato molto liberamente su una storia vera, Maria e Massimo racconta la storia di un'amicizia tra due improbabili amiche di penna: Mary Daisy Dinkle ( Toni Collette ), una bambina solitaria di 8 anni che vive nella periferia di Melbourne, in Australia, e Max Jerry Horowitz ( Philip Seymour Hoffman ), un obeso di 44 anni uomo di un anno con la sindrome di Asperger che vive a New York City. Il film segue la storia della loro vita e della loro amicizia nel corso dell'infanzia e dell'età adulta di Mary. Quella che sembra iniziare come una storia esclusivamente nera e umoristica si trasforma presto in qualcosa di piuttosto oscuro espesso molto deprimente, occupandosi di tutto, dall'abbandono dei genitori, all'insicurezza, al bullismo, al suicidio.

Annuncio:

Tropi:

  • Aborrente ammiratore: Marjorie Butterworth a Max, peròsoprattutto perché sembra essere asessuale.
  • Genitori violenti: quelli di Mary sono per lo più negligenti e preoccupati, anche se sua madre la chiama anche grassa e brutta, dicendole che sta 'crescendo per diventare una giovenca'. A un certo punto le ha anche detto 'è stato un incidente'. In una sovversione, al di fuori di queste cose, sembrano amarla.
  • L'alcolista: la madre di Mary, che lo nega.
  • Stufato Di Anacronismo
  • Angrish: Max si dedica a questodopo aver ricevuto il libro di Maria- non si preoccupa nemmeno di frasi coerenti nella prima bozza della sua lettera, optando invece di elencare semplicemente le emozioni che stava provando mentre le provava.
  • Licenza artistica – Storia: a Max viene diagnosticata la sindrome di Asperger nel 1980 (sulla base del fatto che scrive a Mary quattro anni dopo l'inizio del film nel 1976 e la informa della sua recente diagnosi). Sebbene all'epoca si conoscesse l'AS, non divenne una diagnosi distinta fino al 1992, quindi è altamente improbabile che Max sarebbe stato diagnosticato.
  • Annuncio:
  • Licenza Artistica – Giurisprudenza: L'accusa di omicidio colposo 'Mimo e il condizionatore d'aria' di Max. Nella vita reale, Max non avrebbe avuto problemi legali perché AC è caduto (e sul mimo) a causa di problemi di costruzione, quindi, se non altro, i gestori dell'edificio sarebbero stati ritenuti più responsabili di Max.
  • Asessualità: Max, il che rende doppiamente divertente che Mary gli chieda da dove vengono i bambini in America.
  • Pulsante Berserk:
    • Max si sente molto fortemente sul littering, confuso dal fatto che le persone infrangono la legge in modo così sconsiderato.
    • Inoltre non gli piace quando la gente parla di 'curare' il suo Asperger. Questo è un ottimo modo per irritare le persone con l'Asperger anche nella vita reale.
  • Sii te stesso: Probabilmente la più grande morale del film.
  • Grande salsa di mele: dove vive Max.
  • Big Eater : Max, anche se contribuisce solo alla sua obesità.
  • Nascita/Morte giustapposizione:Mary e il suo bambino arrivano per visitare Max subito dopo la sua morte.
  • Finale agrodolce:Max perdona Mary e lei viene a trovarlo per la prima volta con il suo neonato... solo per scoprire che è morto, seppur pacificamente, proprio la mattina in cui è arrivata.E poiMaria guarda su per vedere che Max ha laminato tutte le sue lettere e li ha attaccati al soffittonella sua casa.
  • Black Comedy: Quando non è deprimente, fa un bel po' di risate.
    • Forse il più estremo era in un (spoofing) Scena eliminata nel DVD, dove il finale ha Marytrovare il corpo di Max sul divano come nel vero finale - tranne che questa volta, i suoi animali domestici lo stanno facendo a pezzi, secondo i suoi pensieri durante l'esaurimento di Max.
    • L'altra gag era dopo Lenaveva salvato la situazione: invece di attraversare la strada ed evitare per un pelo l'auto, invece lo colpisce e lo scaraventa fuori dallo schermo.
    • Il condizionatore cade sul mimo.
  • Ciechi senza 'Em: Ivy, la vicina di Max. Poi di nuovo, da ciò che è implicito, nemmeno lei può vedere con loro.
  • Brainy Brunette: Mary si adatta bene al tropo, anche se i suoi capelli sono più vicini al nero.
  • Fermalibri: Max osserva le stelle verso l'inizio e la fine del film, entrambe le volte dopo aver inviato una lettera a Mary.
  • Pane, Uova, Latte, Squick: Max lo fa involontariamente nelle sue lettere. Massimo: Hai un canguro domestico? Quando sono nato, mio ​​padre ha lasciato me e mia madre in un kibbutz. Si è sparata con la pistola di mio zio quando avevo 6 anni. Ti piacciono gli hot dog al cioccolato?
  • Onestà brutale: Max, occasionalmente,come sintomo del suo Asperger. Massimo: Non riesco a capire come essere onesti possa essere... scorretto? Forse è per questo che non ho amici.
  • Non posso raccontare una barzelletta: max
  • Il pistolero di Cechov: la vicina disabile di Mary, che vince la sua agorafobia appena in tempo persalvarla dall'uccidersi.
  • I bambini sono innocenti: per lo più evitati, poiché la madre di Mary 'prende in prestito' cose dal negozio, ma Mary si rende conto che qualcosa non va.
  • Abbastanza pazza per lavorare: il suggerimento di Max a Mary di dirlo a un bullola sua voglia è fatta di cioccolato, il che significa che sarebbe stata responsabile del cioccolato quando sarebbe arrivata in paradiso. Questo ha reso il bullo gridare .
  • Diagnosi ritardata: a Max viene diagnosticata la sindrome di Asperger da adulto sulla quarantina.
  • Deliberatamente monocromatico: le scene che seguono Max a New York City sono in bianco e nero, mentre le scene che seguono Mary in Australia sono in tonalità seppia, con entrambe occasionali macchie di colore. È interessante notare che, una volta che Mary viene a trovare Max, è ancora color seppia quando tutto intorno a lei è bianco e nero e i loro doni scambiati mantengono la colorazione della loro origine.
  • Orizzonte evento disperazione:Max interrompe i contatti con Mary dopo che quest'ultima ha pubblicato un libro sulla sindrome di Asperger con lui come soggetto, principalmente perché aveva espresso il desiderio di cura quando aveva dichiarato esplicitamente in una delle sue lettere che non vedeva nulla che avesse bisogno di essere 'riparato'.Mary diventa incredibilmente depressa e poiDamien la lascia per il suo amico di penna. Più tardi, vediamoMary che cerca di impiccarsi.
  • Papà scomparso: il padre di Max, che ha lasciato moglie e figlio in un kibbutz, e per il resto non viene mai più menzionato.
  • Doctor Jerk: ha giocato con il dottor Bernard Hazelhof: lo psicologo di Max. Sembra insultare Max alcune volte, a causa della sua scarsa intelligenza, e definisce stupidi i suoi sogni di possedere i Nobblets e il cioccolato. Tuttavia, aiuta Max a superare i suoi problemi e incoraggia la sua amicizia con Mary, dicendo che è benefico per lui. E dopo che Max si sente tradito, lo aiuta a convincerlo che nessuno è perfetto, e gli amici a volte possono dire cose cattive o cose per ignoranza, ma dovresti perdonarli se sei davvero loro amico. Cerca anche di promuovere uno stile di vita più sano a Max.
  • Spinto al suicidio:
    • Maria. Quasi.
    • La madre di Max sarebbe un esempio più chiaro, dal momento che si dice che si sia sparata quando Max aveva sei anni.
    • Forse la madre di Mary, non è chiaro se si sia resa conto che la bottiglia era liquido per imbalsamazione piuttosto che sherry.
  • La terapia elettroconvulsiva è tortura: una scena mostra Max, che ha la sindrome di Asperger negli anni '80, in un istituto psichiatrico che riceve una terapia con elettroshock chiaramente dolorosa.
  • Tutti odiano i mimi: A parte qualcuno con un disturbo mentale, a quanto pare.
  • Occhi sempre chiusi: Ivy, a causa della sua cecità. Eccetto perquando Max le ha dato il resto delle sue vincite alla lotteria, che ha suscitato un Eye Pop.
  • Finger in the Mail: Parodiato. È una chiave della macchina da scrivere di Max.
  • Prefigurazione:
    • Il narratore spiega che Max stirerebbe, laminerebbe, quindi conserverebbe tutte le lettere di Mary in un posto speciale, cosa che viene rivelata alla fine del film -Lo sguardo di Max verso l'alto mentre stira suggerisce dove ha messo le sue lettere, insieme alla posizione della sua lista degli obiettivi di vita all'inizio del film.
    • Il soggetto diAnche la sessualità di Damian è prefigurata: voleva essere a teatro, ha realizzato l'abito da sposa di Mary, hanno fatto la luna di miele a Mykonos e il già citato atteggiamento ambiguo nei confronti del suo matrimonio con quello di Mary.
  • Bonus fermo immagine: quandoEdera muore, una lapide nelle vicinanze riporta il nome del regista.
  • Trinket dell'amicizia: uno dei primi regali di Mary a Max è stato un pom-pom rosso che aveva fatto, che lui mette sopra il suo yarmulke per il resto del filmtranne quando lui e Mary litigano quando lei si diploma al college.
  • Esci con un sorriso:Max viene trovato morto a fissare il soffitto pieno delle lettere che Mary gli ha inviato, con un sorriso soddisfatto sul volto.
  • Umorismo grave: sulla lapide del nonno di Mary; 'Nato in un fienile sulle colline della Baronia/ visse una vita piena, poi morì di polmonite.'Più tardi, battute altrettanto appropriate vengono scritte su quelle dei suoi genitori.
  • Happier Times Montage : Si suona in sottofondo mentre Mary si preparasuicidarsi.
  • BSoD eroico: Max e Mary ne hanno uno ciascuno.
  • Lampadina dell'idea: Entrambi i personaggi lo capiscono quando hanno un'idea per aiutare l'altro.
  • Voglio solo avere amici: entrambi i personaggi principali.
  • Amico immaginario: Max ne ha uno, 'Mr. Ravioli', che se ne sta seduto tranquillo in un angolo a leggere libri poiché lo psicologo di Max ha detto che non era salutare.La sua eventuale partenza dall'appartamento di Max è ciò che dà il via alla sua prima riconciliazione con Mary.
  • Immagina Spot: Mary ne ha diversi, come un bambino che lotta per uscire da una lattina di coca cola e riflette se Max non le ha scritto per un po' perché è stato ucciso dai suoi animali domestici.
  • Parole intrinsecamente divertenti: Max chiede a Mary cosa ne pensa della parola 'Kumquat' prima di descrivere in dettaglio i suoi altri preferiti. Massimo: I miei primi cinque sono 'unguento', 'bumblebee', 'Vladivostok', 'banana' e 'testicolo'.
  • Innocentemente insensibile:
    • Apparentemente Max ha la tendenza a offendere involontariamente gli altri a causa del suo Asperger.
    • Mary fa incazzare accidentalmente Max quando cerca di 'curare' la sua sindrome di Asperger.
  • Terminologia insistente: Max tende a cadere in questo quando si rivolge alle persone (ad esempio Mary Daisy Dinkle, il dottor Bernard Hazelhof), sebbene si riferisca a se stesso solo una volta con il suo nome completo. Verità in televisione: le persone con la sindrome di Asperger tendono ad affermare le cose usando i termini più precisi possibili, per paura che altrimenti non comunicheranno adeguatamente il loro punto.
  • L'insonne: Max lo diventa ogni volta che la sua vita viene sconvolta.
  • Amicizia intergenerazionale: la vera premessa del film parla di una giovane ragazza che diventa amica di penna di un uomo di 44 anni.
  • Suicidio interrotto:Mary quasi si suicida, ma viene fermata da Len.
  • È tutta spazzatura: dopo il suo Despair Event Horizon, Mary ha spappolato il suo libro, anche se questo l'ha resa una famosa psicologa.
  • Lady Drunk: Alla madre di Mary, Vera, piace 'assaggiare' lo sherry in cucina.
  • Mentalità letterale: max. Paralumi anche questo suo tratto.
  • Malaproper: Mary, con effetto umoristico, anche se solo quando è una bambina. Sa che il suo vicino ha paura della vita all'aria aperta, ma pensa che si chiami 'omofobia'.
  • Mama Bear: Per quanto sia una zotica ubriaca, la madre di Mary si fa vedere alcuni istinto dei genitori perché non voleva che sua figlia ricevesse posta da uno strano uomo adulto dall'altra parte del mondo. Max ovviamente non era una minaccia per Mary, ma non puoi davvero incolpare sua madre per aver reagito come ha fatto quando ha visto la prima lettera di Max e l'ha gettata nella spazzatura.
  • Manchild: Max in qualche modo può avere una visione del mondo piuttosto infantile (per esempio, ha passato il suo tempo come spazzino fingendo di essere un robot). Giustificato però dal fatto che non solo ha a che fare con una disabilità mentale, ma ha dovuto praticamente prendersi cura di se stesso da quando aveva sei anni.
  • Colpo di frusta d'umore: rimbalza avanti e indietro tra triste, ottimista, divertente e inquietante durante l'intero film.
  • Mood Dissonance: 'Cosa sarà, sarà'.
  • Mondano reso fantastico:
  • Mythology Gag: Ci sono alcuni riferimenti al cortometraggio di Adam Elliot Harvie Krumpet .
    • Il condizionatore d'aria di Max che uccide un mimo è etichettato come 'Krumpet'.
    • Quando Max era un bambino, indossava un libro intitolato 'volti' al collo per aiutarlo a capire i segnali del viso, che è simile al libro dei 'falsi' che Harvey portava con sé quando era bambino.
  • Narratore: Il film è narrato da Barry Humphries.
  • Nudità del National Geographic: Max ama leggere National Geographic , ma i dipinti di nudo in esso contenuti non lo turbano minimamente, dato che è asessuale.
  • Neologismo: Max si abbandona a questo pesantemente, dettagliando tre esempi in una lettera a Mary. 'Confuzzled' significa confuso/perplesso, 'Snirt' per un mix di neve/sporco e 'Smushables' - generi alimentari che sono stati schiacciati sul fondo della borsa.
  • Nerd: Max e, probabilmente, anche Mary.
  • Occhiali da nerd: Mary li ha.
  • Relitto nervoso: Max lo diventa ogni volta che la sua vita viene 'interrotta'. Ciò significava che la prima lettera di Mary lo portò a dondolarsi in un angolo prima di guardare fuori dalla finestra pensieroso per 18 ore, ela sua lettera che gli chiedeva del sesso lo ha mandato in un reparto psichiatrico per quasi un anno.
  • 'No. Solo... No' Reaction: La risposta di Vera alla lettura di una lettera di un uomo di 44 anni indirizzata a sua figlia.
  • Nessuna abilità sociale: entrambi i personaggi del titolo non sono molto competenti socialmente, ma soprattutto Max.
  • Ignaro di amare: Max.
  • Strana amicizia: la trama dell'intero film.
  • Lamento di una donna: Quando Vera trova la prima lettera di Max.
  • Unica amica: Mary per Max. Massimo: Sei il mio migliore amico. Tu sei mio solo amico.
  • Abbandono dei genitori: la gente di Max. Suo padre ha lasciato lui e sua madre quando aveva quattro anni e sua madre si è sparata quando aveva sei anni.
  • Negligenza dei genitori: i genitori di Mary sono colpevoli di questo, con suo padre che trascorre la sua vita familiare riempiendo uccelli morti e sua madre 'assaggiando il tè' (alias bevendo sherry).
  • Amici di penna: Mary scopre il nome di Max in un elenco telefonico e decide di scrivergli, portando a un'amicizia attraverso la corrispondenza che dura da diversi decenni.
  • Idraulico crack: Max ne sfoggia uno quando si siede alla macchina da scrivere.
  • Nome da briccone: Molti dei personaggi minori, ad es. Il dentista di Max.
  • Punto di rottura della rabbia: Max esplode quando vede un senzatetto gettare rifiuti dopo aver raccolto mozziconi di sigaretta per tutto il film (il suo personale Berserk Button).
  • Pronto per fare l'amore: Mary lo fa dopo aver sposato Damien.La sua reazione ambivalente è il primo indizio che non è esattamente etero.
  • Real Is Brown: Per le scene in Australia.
  • Red Scare: Max ha perso il lavoro nell'esercito perché a un certo punto era stato un comunista.
  • Pesce rosso sostitutivo: letteralmente. Diversi, infatti. Pochi istanti dopo che siamo stati presentati a Enrico VIII, veniamo informati che ci sono stati sette Henry prima di lui. Vediamo la scomparsa del futuro Henrys per tutto il film.
  • Macchina da scrivere a ritmo:
  • Strappato dalla rubrica: come Mary ha ottenuto l'indirizzo di Max; ha appena scelto un nome a caso dagli elenchi dell'ufficio postale.
  • Gag da corsa:
    • Ogni tanto, uno degli Henry viene lavato (o mescolato, o cade fuori dalla finestra o in un tostapane).
    • E ogni volta che Len fa un tentativo di vincere la sua agorafobia, succede qualcosa che lo rende interamente giustificato.
  • Stessi vestiti, anno diverso: il guardaroba di Max è un caso giustificato, poiché ha 8 tute in vinile identiche.
  • Gridare :
    • Uno a Un Natale da Charlie Brown (il dottore è 'in').
    • Un altro per Oliver Sacks; Mary viene vista mentre legge il suo libro L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello .
    • Un altro per Audrey Hepburn Colazione da Tiffany .
    • Ad un certo punto, Max indossa una maglietta con la scritta 'Aspies for Freedom', che è il nome di una vera organizzazione per i diritti di Asperger.
    • Un ragazzo sulla panchina della fermata dell'autobus indossa una maglietta 'Save Ferris'.
    • La scena della dattilografia veloce e musicale in Chi si occupa del negozio? .
    • I Nobblets sembra una parodia di I Puffi
  • Priorità distorte: giocato per le risate durante la lettera di Maxpost-rottura. Massimo: P.P.S. — Non è successo molto dall'ultima volta che ho scritto, tranneper le mie accuse di omicidio colposo, vincita al lotto e la morte di Ivy.
  • Colonna sonora Dissonanza: Que Sera Sera. desideri mai ascolta la canzone allo stesso modo.
  • Carta da filatura
  • Gioco di parole furtivo: mentre la giovane Mary osserva i Noblets, si rannicchia con Ethel, un gallo.O cazzo.
  • Lettera con parole forti: scriverle è un passatempo di Max.
  • Forte somiglianza familiare:Il bambino di Mary ha le orecchie di Damian e la voglia di Mary.
  • Super Fly Reflexes: Max li ha, sorprendentemente, che poi mette in una bottiglia di vetro etichettata 'Henry's Flies'.
  • Nome del tema: Max ha 3 lumache che prendono il nome da scienziati famosi: Einstein, Edison e uno con un guscio rotto chiamato Hawking.
  • Non c'è uccisione come l'eccessivo:Mary cerca di suicidarsi ingoiando pillole e impiccandosi allo stesso tempo. D'altra parte, quel flacone di pillole era quasi sicuramente scaduto da decenni poiché non vediamo mai sua madre prenderle e il flacone è pieno. Prenderne una manciata avrebbe potuto avere abbastanza potenza per farla uscire dalla depressione.
  • Attore Timeshifted: Bethany Whitmore interpreta Mary da bambina. Toni Collette la interpreta da adulta.
  • Salto temporale: Si svolge dopo che Max e Mary hanno riacceso per la prima volta la loro amicizia.
  • Troppo stupido per vivere: vengono prese molte decisioni poco sagge, ma nessuna peggiore di quella del mimo. Se avesse avuto il tempo di tirare fuori un ombrello e aprirlo tremante, avrebbe potuto usare quel tempo per togliersi di mezzo.
  • Cibo preferito del marchio: cioccolato, per entrambi. Quindi (dopo che Mary lo suggerisce) il latte condensato zuccherato direttamente dalla lattina viene aggiunto ai preferiti di Max. Gli hotdog al cioccolato (una barretta di cioccolato in un panino da hot dog) sono sicuramente di Max, però.
  • The Unsmile: il tentativo di Max di mostrare 'felicità' fa impazzire il vagabondo davanti al suo edificioanche se in parte perché Max lo aveva recentemente attaccato per aver sporcato.
  • Molto vagamente basato su una storia vera: a parte l'amicizia ventennale del regista con la fonte del personaggio di Max,(chi era ancora vivo al momento dell'uscita del film e lo è ancora), è tutta finzione.
  • Verruche e Tutto: Accoppiato con Be Yourself come messaggio principale del film, e nominato un paio di volte da Max (e, per estensione, dal Dr. Bernard Hazlehof).
  • Uovo di balena: Quando Mary chiede a Max come sono fatti i bambini, lui dice che sua madre gli ha detto che i bambini si schiudono dalle uova deposte da un rabbino.
  • Yiddish come seconda lingua: 'Gey gezunterheyt' ('Vai in buona salute') è l'invio di Max alle sue lettere.
  • Devi avere ebrei: Max ha avuto un'educazione ebraica, ma indossa il berretto solo per tenersi la testa calda.

Articoli Interessanti