Principale Letteratura Letteratura / Le cronache di Narnia

Letteratura / Le cronache di Narnia

  • Cronache Letterarie Narnia

img/literature/50/literature-chronicles-narnia.jpg «Ascolta», disse il dottore. «Tutto quello che hai sentito sulla Vecchia Narnia è vero. Non è la terra degli uomini. È il paese di Aslan, il paese degli alberi svegli e delle naiadi visibili, dei fauni e dei satiri, dei nani e dei giganti, degli dei e dei centauri, delle bestie parlanti».Dottor Cornelio , il principe Caspian Annuncio:

Le Cronache di Narnia sono una serie di sette libri di C. S. Lewis, che raccontano la storia dalla sua creazione alla fine di una terra dove gli animali parlano, dove vive una variegata collezione di creature del folclore europeo e dove un certo numero di bambini vive avventure eroiche sotto la guida di il grande Leone, Aslan. Sebbene 'Narnia' sia talvolta usato per descrivere il mondo intero, in senso stretto è un regno di quel mondo in stile europeo medievale settentrionale; confina con Archenland a sud (oltre il quale si trova l'impero quasi arabo di Calormen), con Ettinsmoor a nord, con Lantern Waste a ovest e con il Great Eastern Sea a est, oltre il quale si trova Aslan's Country.

In ordine di pubblicazione, i sette libri sono:

  1. Il leone, la strega e l'armadio (1950)
  2. il principe Caspian (1951)
  3. Il viaggio del veliero (1952)
  4. La sedia d'argento (1953)
  5. Il cavallo e il suo ragazzo (1954) (scritto nel 1953, prima del libro precedente)
  6. Il nipote del mago (1955)
  7. L'ultima battaglia (1956)
Annuncio:

I primi quattro libri sono in ordine cronologico, ma il quinto si svolge all'interno dell'ultimo capitolo del primo (poiché si svolge durante il regno di Narnia dei Pevensies, che originariamente era solo sfiorato), e il sesto è un prequel della serie . Le Cronache di Narnia in realtà non erano originariamente destinati ad essere una serie di sette volumi. Dopo il successo del primo libro, Lewis ne scrisse altri due, per completare una trilogia. così il principe Caspian e Il viaggio del veliero formano una coppia naturale, raccontando una singola storia più o meno connessa all'interno della serie più ampia. Quando la domanda è continuata, Lewis ha scritto altri due libri, poi un 'prequel' che descrive l'inizio di Narnia e infine L'ultima battaglia , in cui la terra di Narnia viene portata a termine, dando alla serie un finale definitivo.

Molte stampe recenti numerano i libri in ordine cronologico. Per molti, tuttavia, leggere in ordine di pubblicazione è più soddisfacente, come Il nipote del mago ha molti riferimenti che hanno senso solo se hai letto i libri pubblicati in precedenza e la lettura in ordine cronologico può rovinare alcuni elementi di Il leone, la strega e l'armadio .

Annuncio:

Lewis scrive i romanzi con atono piuttosto disinvolto e colloquiale. In una lettera a un giovane lettore, Lewis ha affermato che una lettura cronologica sembrava avere un senso più logico, ma ha affermato che non aveva in mente un ordine di lettura particolare quando scriveva. Inoltre, se avesse davvero voluto che le persone leggessero i libri in ordine cronologico, avrebbe potuto facilmente organizzarlo durante la sua vita.

CS Lewis tornò al cristianesimo dall'ateismo e scrisse molte opere di apologetica e teologia; il Narnia serie, il suo unico lavoro direttamente rivolto ai bambini, è allo stesso tempo un'opera di finzione creativa e apologetica applicata, affrontando anche l'ateismo. Narnia prende in prestito creature e miti da molte culture ed epoche diverse, dalle storie d'avventura edoardiane della giovinezza di Lewis al notti arabe , dalle tragedie shakespeariane alle fiabe dei Grimm, dalle mitologie classiche e germaniche che erano l'vocazione di Lewis alla letteratura medievale che era il suo studio professionale, intrecciate con creature dell'immaginazione di Lewis (vale a dire, marshwiggles) - una profusione di fantasia altamente non ortodossi nella prosaica, 'realistica' Età delle Macchine, negli anni '40 e '50 del dopoguerra, tutti sostenuti da una solida struttura di dottrina cristiana. Dal terzo libro (pubblicato), è chiaro che Aslan è una versione immaginaria di Gesù – eppure, come ha insistito Lewis, le opere non formano un allegoria della vita cristiana, come alcuni hanno ipotizzato, ma piuttosto un racconto d'avventura in cui Dio è un compagno -avventuriero. Ha anche detto che non ha deciso di includere alcun elemento religioso nella storia, è semplicemente finita in quel modo.

I libri mostrano l'influenza di J. R. R. Tolkien Il Signore degli Anelli , non sorprendentemente dal momento che gli autori all'epoca erano amici, anzi, di Lewis Trilogia spaziale è stato scritto come risultato di una scommessa amichevole con Tolkien. Mentre Le Cronache di Narnia non ha avuto il colossale impatto culturale dell'epopea di Tolkien, la serie è rimasta la più conosciuta e la più amata di tutte le opere di Lewis.

Televisione Gli adattamenti seriali dei primi quattro libri sono stati tutti trasmessi in televisione dalla BBC e pubblicati su DVD (in alcuni posti come Compilation Movies). Leone è stato anche oggetto di un precedente adattamento televisivo su ITV nel 1967 (ora in gran parte perdutoNotaDue dei dieci episodi esistono ancora) e un adattamento animato nel 1979 . Sfortunatamente, il maestro della BBC Leone Apparentemente è stato perso per cause sconosciute diversi anni fa, quindi le copie di migliore qualità di quella serie rimaste sono i DVDNotac'erano anche nastri VHS. Un adattamento radiofonico della BBC ha anche adattato con successo tutti e sette i libri, originariamente trasmessi tra il 1988 e il 1997.

Più recentemente, i primi tre (per ordine di pubblicazione) sono stati filmati come l'inizio di una serie destinata ad adattare tutti e sette i libri; Prima dalla Disney, poi dalla 20th Century FoxNotaChe, ironia della sorte, sarebbe stata rilevata dalla Disney nel 2019, dando loro così la piena proprietà di tutti e tre i filme Walden Media attraverso il lavoro di Perry Moore che ha trascorso diversi anni ad acquisire i diritti per Walden. Il leone, la strega e l'armadio uscito alla fine del 2005, il principe Caspian nel 2008, e Il viaggio del veliero alla fine del 2010. Netflix ha acquistato i diritti di tutti e sette i libri nel 2018 con l'intenzione di realizzare la propria serie di spettacoli, guidata da Noce di cocco co-sceneggiatore Matthew Aldrich.

I libri sono il Trope Namer per Narnia Time, in cui il flusso relativo del tempo tra due mondi separati cambia a seconda delle esigenze della trama.

Ha un . Puoi votare la tua puntata preferita .


La serie nel suo insieme fornisce esempi di:NotaVedi le pagine dei singoli libri per i tropi che appaiono in libri specifici.

  • Tutti i miti sono veri: Aslan potrebbe essere Gesù, ma ciò non impedisce agli dei del fiume di esistere e Bacco che compare nel secondo libro.
  • Ordine anacronico: i libri sono storie lineari (oh, tranne che per il principe Caspian ), ma come descritto sopra, sono scritti in ordine non cronologico.
  • L'Anti-Dio: Tash, poiché è letteralmente l'antitesi di Aslan. Tutto ciò che è vile e malvagio è dominio di Tash, tutto ciò che è nobile e buono è di Aslan. Viene spiegato dallo stesso Aslan che lui e Tash sono così opposti che chiunque faccia del bene in nome di Tash sta effettivamente servendo Aslan, e chiunque faccia il male in nome di Aslan sta effettivamente servendo Tash.
  • Giorni delle 'notti arabe': la cultura di Calormen è chiaramente ispirata al notti arabe versione del Medio Oriente; in particolare, CS Lewis è noto come un fan della traduzione inglese e ha persino preso in prestito il nome 'Aslan' dalle note a piè di pagina di un'edizione.È turco per 'Leone'.
  • Archetipo dell'arciere: Susan è la regina aggraziata, signorile e leggermente altezzosa famosa per il suo tiro con l'arco, anche se odia usarlo in combattimento reale. La regina Lucy è il maschiaccio che va in guerra con gli uomini e combatte insieme agli altri arcieri dell'esercito di Narnia. Jill Pole, dall'ultimo libro, si sviluppa in una versione ridotta del Forest Ranger; Re Tirian nota sia la sua precisione con l'arco che la sua abilità nel muoversi silenziosamente attraverso i boschi, specialmente di notte.
  • Extra asceso: se leggi i libri nell'ordine in cui sono stati scritti, Digory Kirke/il Professore diventa questo, poiché ha solo un ruolo minore in Il leone, la strega e l'armadio ma è il protagonista e il personaggio del titolo di Il nipote del mago . (Se leggi i libri in ordine cronologico, diventa un caso di retrocesso a Extra per lo stesso motivo.)
  • Culo in una pelle di leone: fatto letteralmente. In L'ultima battaglia , Puzzle, un asino, è, come aGridareal Trope Namer , messo in una pelle di leone da Shift the Ape per travestirlo da Aslan in modo che Shift possa costringere i Narniani a eseguire i suoi ordini con il pretesto che sta parlando per Aslan. Il costume è così brutto che le uniche ragioni per cui funziona sono che i Narniani non vedono un leone da secoli e perché a Puzzle è proibito ragliare e portato fuori solo di notte.
  • Avatar dell'autore: il professor Kirke, ammesso dallo stesso Lewis, sebbene Kirke sia anche un avatar del vecchio tutore di Lewis, W. T. Kirkpatrick, (così come MacPhee in Quella forza orribile ).
  • Usurpazione dell'autore: i fan della letteratura cristiana potrebbero conoscere le altre opere di Lewis, ma non sono così importanti nella cultura pop come Narnia .
  • L'autorità è uguale a calci in culo: i re di Narnia e Archenland considerano loro dovere essere i primi in ogni accusa e gli ultimi in ogni disperata ritirata, quindi questo sarebbe più specificamente 'L'autorità richiede l'abilità di prendere a calci in culo'. Aslan ha anche dimostrato la capacità di schiacciare qualsiasi avversario e più di una regina ha dimostrato abilità in combattimento.
  • Badass Normal : Si dice che l'aria di Narnia sia diversa dall'aria terrestre e ha un modo per trasformare i bambini normali dalla Terra in questi.
  • Barefoot Sage: Coriakin, Ramandu e l'Eremita della Marcia Meridionale sono tutti vecchi saggi con poteri magici che non indossano mai scarpe.
  • Battle Discretion Shot: Nel libro, la battaglia climatica tra Peter e la Strega Bianca non è mostrato; si dice di seconda mano. Il film mostra effettivamente la battaglia, con il risultato di una scena di battaglia iconica e quella che generalmente è considerata la scena più epica e memorabile del film.
  • Bonus bilingue: 'Aslan' e 'Tash' significano rispettivamente 'leone' e 'pietra' in turco. 'Jadis' significa 'strega' in persiano.
  • Finale agrodolce: riesce ad essere sia felice che deprimente.Narnia è distruttaepersonaggi che conosciamo e amiamofiniscono per morire, tuttavia ill'aldilà è un paradiso meraviglioso dove possono essere eternamente felici.
  • Moralità in bianco e nero: Aslan rappresenta il bene, coloro che si opporrebbero a lui sono malvagi, e generalmente è subito ovvio al lettore chi sta da che parte. I personaggi ricorrenti non chiaramente impegnati in nessuna delle due cause quando vengono introdotti finiranno per unirsi da una parte o dall'altra (i protagonisti umani finiscono sempre nel Team Good, ovviamente) prima della fine del libro.
  • Elogio blasfemo: evitato. C. S. Lewis una volta ricevette una lettera dalla madre di un giovane ragazzo cristiano preoccupato di sentire di amare Aslan più di Gesù. Lewis ha risposto per rassicurarlo che questo non contava come blasfemia poiché Aslan è un archetipo messianico, quindi amare ciò che ha fatto Aslan equivale ad amare ciò che ha fatto Gesù.
  • Confusione carnivora: a Narnia ci sono sia animali parlanti che normali animali non sapienti. Mangiare un animale che non parla non è un affare più grande di quanto sarebbe altrove, ma mangiare un animale parlante è considerato equivalente al cannibalismo. Questo primo è sollevato come un problema in il principe Caspian , dove Susan esita a sparare a un orso attaccante perché è preoccupata che possa essere un orso parlante (non lo era, e lo cucinano e lo mangiano). Diventa un punto serio della trama La sedia d'argento , dovesi scopre che i 'giganti gentili' di Harfang hanno ucciso un cervo parlante, che i nostri eroi hanno mangiato inconsapevolmente a cena.Jill (che è alla sua prima avventura a Narnia) è triste come lo sarebbe quando pensa a qualsiasi sofferenza animale; Eustachio, che è stato amico di animali parlanti, è inorridito come se venisse a sapere di un omicidio; ma Puddleglum, che è un nativo di Narnia, è sconvolto quasi al punto di suicidarsi e lo paragona a un essere umano che scopre di aver mangiato un bambino.
  • Corvi intelligenti: i corvidi sono per la maggior parte benevoli o, nel peggiore dei casi, burloni. Il saggio corvo Sallowpad servì come consigliere reale per i Pevensies, come mostrato in Il cavallo e il suo ragazzo , mentre un paio di taccole sono comici in Il nipote del mago .
  • Gesù drago di cristallo: evitato. Aslan letteralmente è Gesù secondo la risposta di CS Lewis a una lettera di fan riguardante una conversazione verso la fine di veliero dell'alba . Questo a sua volta significa che il cosiddetto 'Imperatore oltre il mare', menzionato come il padre di Aslan, è il Dio abramitico.
  • Retrocesso a Extra: Susan, Edmund e Lucy compaiono tutti Il cavallo e il suo ragazzo , ma gioca solo un ruolo periferico, e anche Aslan gioca un ruolo minore rispetto a qualsiasi altro libro della serie. Nell'ordine cronologico della serie, Digory Kirke ('il Professore') è anche questo Il leone, la strega e l'armadio .
  • Divinità distruttore: i draghi e le salamandre, così come il gigante Padre Tempo, che erano stati tutti introdotti nei libri precedenti, vengono risvegliati per distruggere Narnia alla fine del L'ultima battaglia .
  • Deus ex machina: Aslan, che è un Gesù/Dio Capitan Ersatz, quindi non è così sorprendente, trascorre l'intera serie dietro le quinte, girando l'avventura e presentandosi a loro solo quando hanno più bisogno di lui.
  • Sequel distante:
    • Il nipote del mago è ambientato 1.000 anni prima Il leone, la strega e l'armadio , trascorrono 1.300 anni Il leone, la strega e l'armadio e il principe Caspian , una generazione o giù di lì il principe Caspian e La sedia d'argento , e sette generazioni tra La sedia d'argento e L'ultima battaglia , che a sua volta si svolge alla fine del mondo. Ciò consente al mondo di cambiare, spesso in modo significativo, tra i romanzi, come Narnia che viene invasa e conquistata dal popolo Telmarino tra il primo romanzo e il principe Caspian .
    • A causa del tempo che scorre in modo diverso a Narnia rispetto al nostro mondo, tra i sequel passa molto meno tempo per i protagonisti umani che per la terra di Narnia. I fratelli Pevensie sono bambini Il leone, la strega e l'armadio , e sono solo adolescenti o giovani adulti L'ultima battaglia , anche se a Narnia sono passati millenni. Il nipote del mago è l'unico sequel distante (o meglio, prequel) nel tempo terrestre e nel tempo di Narnia: è ambientato nell'era edoardiana e si concentra su Digory Kirke da bambino, mentre il libro successivo (in ordine cronologico) si svolge durante il blitz e mostra Digory come un vecchio.
  • Non mi piacciono le scarpe: in realtà molti personaggi, anche il wiki di Narnia ne ha . Vale a dire, questo include l'Eremita della Marcia Meridionale, Coriakin, Ramandu, forse la figlia di Ramandu, Shasta, la regina Jadis e, ad un certo punto, gli stessi Pevensies (soprattutto Lucy). È un po' sovvertito con Shasta diverse volte quando la sabbia infuocata del deserto o l'erba gelata e coperta di rugiada gli fanno desiderare di avere scarpe come Aravis.
  • I draghi sono demoniaci: i draghi sembrano essere rappresentativi del vizio, come in Il viaggio del veliero dove Eustachio si trasforma in uno dopo aver assecondato la sua avidità.
  • Mangia sporco, a buon mercato: The Walking Trees. il principe Caspian descrive persino una festa dell'albero fatta di diversi tipi di terra.
  • L'Impero: Calormen. Charn era ancora peggiore.
  • Dio etnico: Aslan è considerato il re supremo di tutti i Narniani, mentre Tash è il dio adorato da tutti i Calormen. Tuttavia questo è sovvertito L'ultima battaglia , il che spiega che questi due sono rispettivamente gli dei del bene e del male, e chiunque adotti questi aspetti adora il loro rispettivo essere, indipendentemente dal nome che usano.
  • Cancelliere malvagio: Gli arabi spaziali di Calormen hanno un Visir malvagio, anche se lo stesso Tisroc non è poi così piacevole per cominciare.
  • Expansion Pack World : Il primo libro pubblicato era incentrato solo sul regno di Narnia. I prossimi quattro libri coprono le direzioni cardinali: verso ovest il principe Caspian , est a Il viaggio del veliero (oltre ad alcune digressioni sugli abitanti dei cieli di Narnia), a nord La sedia d'argento così come due livelli di 'underworld', e a sud in Il cavallo e il suo ragazzo. Copertina degli ultimi due libri cronico direzioni, con l'estremo passato dettagliato in Il nipote del mago e la fine del tempo che compare L'ultima battaglia.
  • Forme di vita estremofile: C'è una profonda terra sotterranea chiamata Bism, che è molto calda e presenta meraviglie come salamandre pezzate e gemme fresche piene di succo delizioso. Quando i personaggi incontrano alcuni dei nativi di Bism in uno strato più superficiale degli inferi, questi trovano che è troppo freddo, le sue rocce sono troppo morte e l'abisso infinito del cielo è troppo vicino per essere confortato.
  • Anche le fate non credono negli umani:
    • Il signor Tumnus ha alcuni libri sul suo scaffale tra cui L'uomo è un mito?
    • In il principe Caspian , grazie al trascorrere del tempo di Narnia, gli stessi Pevensies sono considerati un po' come Re Artù: sovrani del leggendario passato dell'età dell'oro, forse mitici.
    • In veliero dell'alba è stato rivelato che Narnia è un mondo piatto in cui si può navigare oltre il limite e hanno fiabe su mondi rotondi come il nostro. Caspian chiede: 'Sei mai stato nelle parti in cui le persone camminano a testa in giù?' ed è un po' deluso nell'apprendere che consideriamo il nostro mondo circolare molto comune e poco interessante.
  • Motivi fiabeschi: pervasivamente in ogni libro. Narnia è un mondo di re e regine e castelli e maghi e streghe malvagie e nani e gnomi e satiri e animali parlanti e giganti e anelli magici e porte magiche ad altri mondi.
  • Cultura della controparte fantasy: L'Impero Calormen è spesso paragonato ai Persiani o ai Turchi.
  • Stranezze religiose fantastiche:
    • Narnia ha una regola secondo cui quando sono presenti, gli umani governano gli animali parlanti come re e regine. Lewis probabilmente ha aggiunto questo a causa del Bibbia versetto che dà all'umanità il dominio sugli animali.
    • Ci sono riferimenti ad altri dei esistenti, anche se sembrano essere tutti molto inferiori ad Aslan.
  • Lavello da cucina Fantasy: uno dei primi esempi in letteratura. Narnia contiene una generosa miscela di ogni tropo fantasy apprezzato da C.S. Lewis: animali parlanti, gnomi sotterranei, tritoni, maghi, creature delle fiabe (nani, streghe, re e regine nei castelli, unicorni), mitologia classica (centauri, driadi, naiadi, fauni, persino Bacco e Sileno compaiono ad un certo punto), le 'Notti Arabe' (l'impero di Calormene), persino Babbo Natale!
  • Fauni e Satiri: Lewis descrive sia i Fauni che i Satiri come abitanti di Narnia. Sebbene descriva i fauni come aventi le zampe posteriori di capra, lunghe code, capelli ricci e piccole corna, l'unica descrizione per i satiri è che sono rossi come volpi o di colore bruno-rossastro. Le illustrazioni del libro raffigurano fauni e satiri come sostanzialmente identici, ad eccezione del signor Tumnus, che è disegnato con una lunga coda. I film espandono la differenza creando fauni con gambe di capra e corpo umano, con code di capra regolari invece di code lunghe, e satiri come capre di dimensioni umane che camminano sulle zampe posteriori.
  • Mondo piatto: il mondo che contiene Narnia è piatto, con cascate su almeno un bordo (sebbene cadano su ). Questo è finalmente Lampshaded dentro Il viaggio del veliero . Caspian è sorpreso di sapere che esiste un mondo rotondo e pensa che Eustace ed Edmund stiano scherzando.
  • Classe dirigente straniera: nel mezzo Il leone, la strega e l'armadio e il principe Caspian , Narnia viene conquistata dai Telmarini discendenti dai pirati provenienti da una misteriosa terra dell'Occidente, che costringono gli animali parlanti locali e le entità soprannaturali a nascondersi. Lo stesso principe Caspian è un disertore telmarino della decadenza che si schiera con i nativi Narniani, ma i suoi discendenti rimangono re di Narnia per il resto della vita del mondo.
  • Going Cosmic: la serie ha un'analogia cristiana sin dall'inizio, ma diventa sempre più pesante con ogni sequel.
  • Campione di portata maggiore: Aslan, il leone, svolge il ruolo più importante nell'aiutare gli eroi in modo soprannaturale, mentre suo padre, l'Imperatore-Oltre-il-mare, sente solo una breve influenza. Poiché i libri sono un'allegoria cristiana, si presume generalmente che Aslan rappresenti Gesù Cristo (alias Dio Figlio) mentre l'Imperatore è Dio Padre.
  • Crescere fa schifo: molte persone accusano Lewis di promuovere questo, in parte perché i bambini non possono tornare a Narnia quando saranno più grandi, e in parte a causa del destino di Susan ( vedere Incolpato erroneamente, in YMMV). Ma vediamo altri personaggi crescere senza che sia una cosa negativa, in particolare Caspian, Cor e Digory. I Pevensies, infatti, crescono tutti da un po' di tempo, e Aslan chiarisce che superare la necessità di visitare Narnia a favore di vivere nel loro mondo è una buona cosa. Sembra essere più 'Crescere fa schifo se dimentichi la tua infanzia nel processo', che è in linea con le opinioni che Lewis ha espresso sugli adulti che pensano che essere 'grandi' significhi guardare dall'alto in basso l'infanzia e i divertimenti 'infantile'. .
  • Ibrido mezzo umano: diversi casi, anche con almeno uno stella, di tutte le cose. Un paio di decenni dopo l'inizio di Narnia, i figli del re Frank e della regina Elena sposarono Narniani non umani. I figli sposarono ninfe dei boschi e ninfe di fiume, e le figlie sposarono divinità dei boschi e divinità fluviali. I popoli di Archenland e Calormen sono discendenti di queste unioni, nonostante sembrino fisicamente completamente umani. Dopo la conquista dei Telmarini a Narnia, alcuni dei nani si travestirono da umani e sposarono umani e generarono alcuni mezzi nani, tra cui il dottor Cornelius. Si discute se la figlia di Ramandu (chiamata 'Lilliandil' nel film) sia una star completa o solo una mezza star, sebbene suo figlio Rilian e i suoi discendenti, come Tirian, contino almeno come una star parziale. Se metti il ​​resoconto dei castori delle origini della Strega Bianca alla sua storia di essere la regina di Charn e di essere stata portata a Narnia, si può presumere che la razza di Charn discenda dai Giganti Jinn (demoni).
  • Hard Truth Esopo: I libri contengono la lezione che il mondo reale è un luogo duro e violento in cui a volte è necessaria una buona dose di violenza per sopravvivere. C. S. Lewis è stato anche citato una volta per aver affermato che fingere il contrario renderebbe un grande disservizio ai bambini.
  • In It for Life: 'Una volta re o regina a Narnia, sempre re o regina a Narnia'. Importante perché non è sconosciuto che i bambini dalla Terra vengano portati a Narnia, insediati come re o regina, riportati sulla Terra e quindi restituiti a Narnia anni, decenni o secoli dopo, momento in cui potrebbe essere al posto un nuovo sovrano.
  • Mappa fantasy giustificata a sinistra: invertita e combinata con il fatto che fare di Est la direzione cardinale è una caratteristica delle mappe cristiane medievali (perché quella è la direzione di Gerusalemme dall'Europa). Il Paese di Aslan si trova nel lontano Oriente (contrariamente al Valinor di Tolkien che è 'l'Occidente dell'Occidente') e si dice che sia il 'figlio dell'Imperatore sul mare'. È probabile che in questo caso Lewis sia stato particolarmente influenzato dal primo libro di Edmund Spenser La regina delle fate , in cui il padre di Una è il re dell'Oriente e la malvagia Duessa (che ha alcune affinità con la Strega Bianca) è associata all'Occidente. (Si noti che i due sono rappresentazioni allegoriche rispettivamente del protestantesimo e del cattolicesimo.)
  • Leggendario nel sequel: Grazie a Narnia Time, capita ai personaggi principali di quasi tutti i libri; potrebbero tornare a Narnia per scoprire che sono trascorsi migliaia di anni e le loro avventure dell'ultima volta sono trattate come storia o addirittura leggenda. In il principe Caspian quando i Pevensies tornano a Narnia, viene trattato più o meno equivalente al ritorno di Re Artù nell'attuale Gran Bretagna (molte persone credono addirittura che siano un mito). Preso ancora più in là L'ultima battaglia : Tirian è sbalordito dal fatto che Digory e Polly siano ancora vivi nel nostro mondo, perché fanno parte di Narnia mito della creazione , quindi è quasi come incontrare Adamo ed Eva.
    • E per timore che pensiamo che Tirian sia solo un nativo ingenuo, il timore reverenziale va in entrambe le direzioni: 'Ho visto [questo mondo] iniziare', disse Lord Digory. 'Non pensavo che sarei vissuto abbastanza per vederlo morire.''
  • La luce è buona: ci ho giocato. La maggior parte dei cattivi non sono 'oscuri', e mentre Aslan riempie probabilmente la nicchia del 'grande bene leggero', le uniche creature veramente orientate alla luce, le stelle, non giocano un ruolo importante - né sembrano più moralmente convenzionali di qualsiasi altra razza. Gli abitanti degli inferi di Narnia sono per lo più buoni e il primo vero cattivo è una strega vestita di bianco (anche se non esplicitamente legata alla luce).
  • Carichi e carichi di razze: oltre a numerose specie di uccelli e bestie parlanti, il mondo di Narnia è pieno di creature mitologiche, mostri e bestie magiche. LWW Presenta fauni, nani, driadi, naiadi, centauri, minotauri, ghoul, lupi mannari, boggle, megere, orchi, spettri, corteggiatori, crudeli, folletti, persone dei funghi velenosi, orknies, ettin, efreets, jinn, giganti, orrori, incubus , unicorni, cavalli alati e tritoni. PC introduce menadi, alberi maschili e spiriti fluviali, mezzi nani e telmarini. VDT presenta la gente delle isole, la gente della stella, i monopodi/duffer/dufflepud, la gente del mare, i draghi, i serpenti marini e gli uccelli del mattino. SC introduce marshwiggles, gnomi/terrestri e lucertole giganti (dormienti).
  • Mad Lib Fantasy Titolo: Molto probabilmente il Trope Maker per tutte le successive serie fantasy che includono 'Cronache' nel titolo. I libri stessi contano anche, con i loro titoli, invocazioni di elementi fantasy come 'Mago', 'Principe', 'Battaglia', 'Alba' e così via.
  • Antidoto magico: il cordiale di Lucy, fatto con fiori che crescono solo sulla superficie del sole, nientemeno. Una goccia ha la capacità di curare qualsiasi ferita o ferita.
  • Stasi medievale: molto forte. I fabbri nani creano corone per i primi reali di Narnia il primo giorno della sua esistenza e, quasi quattromila anni dopo, l'ultimo giorno di quel mondo coinvolge ancora persone che combattono con spada e arco.
  • Mirror Reveal: Eustachio scopre per la prima volta la sua trasformazione in un drago vedendo il suo riflesso in una pozza d'acqua.
  • Il multiverso: i libri presentano principalmente viaggi da e verso la titolare Narnia, ma in Il nipote del mago viene spiegato che il nostro mondo e Narnia sono solo due di un multiverso di mondi. Ne vediamo sempre solo tre, però. Quattro, se contiIl cielo, anche se questo è dipinto come chiaramente e ovviamente diverso dal resto come un cubo lo è da un quadrato.
  • Spirito della natura: Narnia ne è piena. Ninfe dei boschi/Driadi/Amadriadi/Silvani, Naiadi, divinità dei boschi (versioni maschili delle ninfe dei boschi poiché gli dei dei boschi sono stati menzionati come loro mariti e fratelli), divinità dei fiumi (stesse specie delle naiadi, poiché viene menzionato un dio fluviale in aumento da un fiume con un gruppo di naiadi che sono descritte come sue figlie), Bacco, Menadi e Sileno. Forse contano anche le stelle e la gente del mare.
  • Nice Mice: I topi sono l'unica razza di Talking Animals che ha una propria trama razziale.
  • Razza monogenere: sebbene Narnia abbia razze della mitologia classica che sono raffigurate come un solo genere (centauri maschi, fauni maschi, satiri maschi, nani maschi, driadi femmine, naiadi femmine, eccetera .), Lewis è piuttosto ambiguo riguardo a queste razze in quanto unigeneri o meno. Lewis menziona gli dei maschili degli alberi e dei fiumi che si presume siano le versioni maschili delle ninfe degli alberi e dell'acqua di Narnia. E Lewis non afferma mai che non esistono femmine fauni, centauri, satiri e nani, eppure alcuni centauri hanno figli centauri. Perché, quando i figli del re Frank e della regina Elena escono e si sposano, i figli sposano driadi e naiadi, e la figlia sposa gli spiriti maschi dell'albero e del fiume invece di nani, centauri, satiri o fauni. Lewis menziona tuttavia razze con maschi e femmine come giganti e gigantesse, tritoni e sirene. Nei film raffigurano nane e centauri femminili insieme ai maschi, è raffigurato il grande dio del fiume, ma senza figlie naiadi, e in una scena eliminata, quando i Pevensies e Trumpkin vedono una driade morire perché il suo albero è stato abbattuto, quando urla, ha una voce maschile. Tutti i Dufflepud in pagina sono maschi, ma uno cita sua figlia.
  • One Steve Limit: evitato con la regina Helen e Helen Pevensie, sebbene Helen Pevensie non sia nominata nei libri.
  • I nostri centauri sono diversi: questi sono in realtà bravi ragazzi e anche abbastanza eroici.
  • I nostri draghi sono diversi: Non si presentano molto spesso rispetto ad altre specie, ma sono tra le creature presenti nel mondo di Narnia, generalmente si trovano nei suoi angoli più remoti. Fisicamente sono i rettili giganti, sputafuoco e con le ali di pipistrello del mito occidentale, anche se si nota che i loro gomiti si alzano sopra la schiena come quelli di un ragno. Sono immensamente avidi e spesso accumulano immense riserve di tesori. Dormire sul tesoro di un drago rischia di trasformare il dormiente in un drago a sua volta, e i draghi vivono accanto alle Salamandre Infuocate nella terra di Bism Sotto la Terra, dormendo fino alla fine dei tempi, quando saliranno in superficie e bruceranno il mondo.
  • I nostri nani sono tutti uguali: metalmeccanici e minatori scontrosi e aggressivi. Sovvertito in un dettaglio: l'arma preferita dai nani narniani non è l'ascia o il martello, ma l'arco.
  • I nostri gnomi sono più strani: invece di folletti nani, sembrano bizzarri miscugli uomo-animale, ma per lo più umanoidi, e non ce ne sono due uguali.
  • Le nostre sirene sono diverse: Narnia ha due varietà di tritoni. Quelli che vivono nella costa di Narnia sono i tradizionali tritoni con teste, braccia e torsi di uomini e donne umani e lunghe code di pesce sotto la vita. Sono amichevoli, possono respirare l'aria della superficie, possono lasciare l'acqua e hanno belle voci sireneqsue/angeliche. Gli altri tipi che dimorano negli oceani alla fine del mondo hanno un aspetto completamente umanoide con gambe umane normali, hanno la pelle bianco avorio, capelli viola scuro, non indossano abiti ad eccezione dei reali, indossano mantelli e corone e cavalcano sul dorso di cavallucci marini spinosi (deve essere doloroso se stai cavalcando il sedere nudo). Apparentemente non sono in grado di lasciare l'acqua (o non sono in grado di respirare aria, o non sanno cosa potrebbe succedergli se lo facessero), e sono molto feroci e ostili al veliero dell'alba equipaggio, fatta eccezione per una pastorella di pesci che salutò Lucy quando la vide. Nella versione cinematografica di VDT, i Sea People sono sostituiti da Naiads, che non erano presenti nei primi due film (A meno che tu non conti il ​​River God), e sono raffigurati fondamentalmente come sirene fatte di liquido...
  • Le nostre ninfe sono diverse: le driadi sono tra le numerose creature fantastiche originarie di Narnia e Lewis le descrive in dettaglio. Le driadi di betulla sembrano ragazze snelle con i capelli bagnati, vestite d'argento e amano ballare, le driadi di faggio sembrano dee graziose e regine vestite di un verde fresco e trasparente, e le driadi di quercia sembrano vecchi avvizziti con verruche, dita nodose e capelli che crescono delle verruche.
  • Amici con Gesù: Letteralmente, i nostri eroi sono amici di Aslan che fondamentalmente è Gesù in forma di leone.
  • Realtà ricorsiva: tutti gli universi sono collegati al Bosco tra i mondi, una foresta costellata di pozzanghere. Ogni pozzanghera è un portale per un universo.
  • Il rosso è eroico: tutti i nani buoni hanno i capelli rossi e tutti i nani malvagi hanno i capelli neri.
  • Incrociatore reale: durante l'età dell'oro del regno di Narnia, sotto l'alto re Pietro, i sovrani viaggiavano a bordo di un galeone scolpito per assomigliare a un cigno gigante, chiamato il Splendore ialino .
  • Reali che effettivamente fanno qualcosa:
    • Ci si aspetta che i governanti di Narnia e Archenland siano 'i primi in ogni carica e gli ultimi in ogni ritirata' e abbiano tavoli magri durante le carestie. Si ha l'impressione che la discesa sia una parte irrilevante dell'essere reali: Aslan nomina un tassista londinese a caso il primo re di Narnia. Quando il tassista si oppone, Aslan gli chiede se si ricorda che gli animali parlanti di Narnia sono soggetti liberi, evita di tenere i preferiti, alleva i suoi figli a fare lo stesso, eccetera. Le sue risposte sono comprese tra 'sì' e 'Un tipo non può saperlo, ma spero di provarci', e Aslan gli dice 'Avrai fatto tutto ciò che un re dovrebbe fare'.
    • Anche i reali Calormen; qualunque altra colpa tu possa porre alla loro porta, sono anche direttamente coinvolti nella politica e nelle battaglie. Quando il principe Jerkass (incapace di lasciare la sua città a causa di una maledizione) diventa Tisroc (re), fa pace con i suoi vicini, perché sa che è meglio lasciare che i suoi signori vincano la gloria in battaglia mentre è bloccato nel palazzo - 'perché questo è il modo in cui Tisrocs viene spodestato'.
  • Destriero Sapiente: Inevitabile quando hai animali senzienti e parlanti, e particolarmente importante Il cavallo e il suo ragazzo , dove due dei protagonisti sono cavalli. Tuttavia, si nota che questo è qualcosa che non viene fatto se non nei momenti di bisogno.
  • Sequel Number Snarl: La serie è iniziata in ordine cronologico, ma il quinto e il sesto libro erano, rispettivamente, un interquel e un prequel. Le edizioni successive della serie numerano i libri in ordine cronologico, ma molti fan sostengono che leggerli in ordine di pubblicazione sia più gratificante perché il prequel contiene riferimenti che hanno senso solo se hai letto prima gli altri libri. Per quanto riguarda lo stesso C. S. Lewis, non gli è mai importato dell'ordine in cui le persone leggono i suoi libri.
  • Scala decrescente dell'idealismo contro il cinismo: caduto subito dopo l'estremità dell'idealismo.
  • Principio della Puffetta: evitato. Ognuno dei sette libri presenta almeno una donna in un ruolo di primo piano. La maggior parte, se non tutti, ne presenta più di uno.
  • Talking Animal: Narnia ne è piena e alcuni come i Beavers si comportano come Civilized Animals. È importante notare tuttavia che ci sono animali ordinari 'muti' che possono essere usati per il lavoro e macellati per la carne; ma uccidere e mangiare una bestia parlante è una grave offesa, e così è maltrattarla — re Tirian uccide un soldato Calormene che osava frustare un cavallo parlante. Aslan è stato uno dei creatori delle Bestie Parlanti; originariamente erano animali ordinari a cui concesse i doni della parola e dell'intelligenza e lo fa ancora secoli dopo la creazione di Narnia - Reepicheep e i suoi seguaci discendono dai topi che liberarono Aslan dalle corde della Strega Bianca e ricevettero il dono della parola in gratitudine. Tuttavia, Aslan può anche togliere il dono della parola;In 'The Last Battle' quegli animali parlanti che lo rifiutano o hanno tradito Narnia a Calormen diventano bestie stupide.
  • Tokyo è il centro dell'universo: a parte veliero dell'alba , tutti i piani degli antagonisti dei libri coinvolgono Narnia in una forma o nell'altra. Giustificato, in quanto Narnia è stato il primo paese realizzato nell'altro mondo, e quindi quello più speciale per Aslan.
  • Intrappolato in un altro mondo: con la leggera svolta che i personaggi che rimangono a Narnia invecchiano normalmente - abbastanza considerevolmente nel caso dei Pevensies - ma tornano alle loro età originali quando tornano sulla Terra. Inoltre, trovare un modo per tornare a casa non è mai l'obiettivo della ricerca di nessuno a Narnia.
  • Cascata nell'abisso: il mondo ha questa caratteristica descritta in dettaglio in Il viaggio del veliero. Navigare continuamente verso est non ti porta di nuovo a ovest, ma alla fine del mondo. Se superi il limite, finisci nel Paese di Aslan, uno dei pochi modi per arrivarci senza morire prima.
  • Soddisfazione dei desideri: probabilmente, i due casi dell'intera serie in cui la magia di Narnia interviene direttamente nel mondo reale: in Il nipote del mago , quandoAslan dà a Digory i mezzi per salvare sua madre, e dentro La sedia d'argento , quandoAslan, Caspian e i bambini danno una lezione ai bulli del collegio. Questo diventa chiaro quando si legge l'autobiografia di Lewis, Sorpreso da Gioia , e vede che ha perso sua madre in giovane età, in modo simile a Digory, e che aveva frequentato un realistico collegio degli orrori, dove ha subito atti di bullismo.
    • Inoltre, l'intera serie (o almeno le sue puntate precedenti) può contare come Wish Fulfillment: nel suo saggio 'On Three Ways of Writing for Children', Lewis afferma di non aver mai deciso di scrivere un libro per bambini sul principio di scrivere ciò che si suppone che piacciano ai bambini, ma che abbia semplicemente scritto il tipo di libro che lui stesso avrebbe voluto leggere.
  • Gli scrittori non sanno fare matematica: evitati di discutere di quanto sia alto il paese di Aslan. Se prendi alla lettera gli indizi di Lewis sulla sua altezza, in entrambi Il viaggio del veliero e La sedia d'argento , si sommano alla stessa cifra: circa 1.500.000 piedi sul livello del mare.
  • Anno dentro, ora fuori: il tempo di Narnia scorre molto più velocemente di quello del nostro universo. I personaggi trascorrono anni a Narnia ma poi tornano e scoprono che è lo stesso giorno in cui sono entrati. Rivisitano Narnia un anno dopo e scoprono che sono passati secoli. Detto questo, è alquanto incoerente, come il principe Caspian, Il viaggio del veliero, e La sedia d'argento, tutto accade durante la vita del principe Caspian, nonostante si svolga a mesi di distanza nel mondo reale, con L'ultima battaglia succedendo dopo quei libri, eppure sono passati 200 anni.

Gli adattamenti precedenti forniscono esempi di:

  • Taglio corto: né l'adattamento della BBC né i film di Walden Media sono stati in grado di adattare tutti i libri. I film mediatici di Walden sono riusciti ad adattare solo tre libri, fermandosi a Il viaggio del veliero , il terzo libro pubblicato, mentre la versione della BBC è riuscita almeno ad arrivare a La sedia d'argento prima di fermarsi. Anche così, nessuna delle due versioni è riuscita ad adattare tutti e sette i romanzi. Il tempo dirà se i prossimi spettacoli di Netflix lo scongiureranno o meno.
  • Evil Is Hammy: The White Witch sia nell'adattamento animato che in quello della BBC. Entrambi hanno No Indoor Voice, con le loro battute che raramente scendono al di sotto di uno stridio assordante, ed entrambi sono inclini a Chewing the Scenery. La recitazione di Barbara Kellerman nella versione della BBC è tale che anche le battute più innocue sono martellate fino all'estremo, . Probabilmente un esempio di prosciutto e formaggio. Scongiurato nella versione cinematografica, dove Tilda Swinton offre una performance molto più contenuta.
    • Lavaggio del cervelloAnche il principe Rillian si qualifica. 'CHE COSA?! La nostra piccola fanciulla è UN PROFONDO POLITICO?!?'
  • Carichi e carichi di missioni secondarie: La prima voce per Nintendo DS ha circa 70 missioni secondarie. Le creature di Narnia chiederanno al giocatore di fare delle cose per loro in cambio di nuove abilità. La maggior parte sono abbastanza semplici e possono essere ignorati senza problemi... Almeno fino alla fine del gioco, dove si scopre che per affrontare White Witch bisogna completarli TUTTI.
  • Mood Whiplash : Nel film d'animazione, dopo quello di Aslanomicidio e successiva resurrezione, passa circa mezzo minuto saltando in giro a giocare con Susan e Lucy. Certo, è successo anche nel libro (nel corso di una o due frasi), ma il modo in cui è presentato qui è semplicemente sorprendente.
    • L'episodio 5 della serie della BBC riproduce la musica a tema piuttosto edificante alla fine dei secondi dopo l'orribile omicidio di Aslan.
  • Roger Rabbit Effect: Nelle puntate precedenti della serie della BBC, molte delle creature magiche che non potevano essere interpretate da persone in costume sono animate.

Articoli Interessanti