Principale Truppe Dio della guerra

Dio della guerra

  • Dio Della Guerra

img/tropes/98/war-god.jpgSono un po' così. «Pomena ama il frutteto. E Liber ama la vite.
E Pales ama il capanno di paglia caldo dell'alito delle vacche;
E Venere ama i sussurri della giovinezza e della fanciulla,
Al chiaro di luna d'avorio di aprile. Sotto l'ombra del castagno.
Ma tuo padre ama il cozzare di spadone e di scudo:
Ama bere il vapore che puzza dal fresco campo di battaglia:
Sorride un sorriso più terribile del suo stesso terribile cipiglio,
Quando vede la densa nuvola di fumo nero salire dalla città conquistata».
Sir Thomas Macaulay , Laici dell'antica Roma Annuncio:

Un personaggio considerato come una divinità o manifestazione di guerra (o battaglia, omicidio, conflitto, ecc.). Molto probabilmente sono un membro del pantheon dominante dell'ambientazione quando sono il vero affare, ma potrebbero essere qualsiasi personaggio (incluso un mortale) che è falsamente considerato dagli altri personaggi come una divinità della guerra. Il Dio della Guerra in questione spesso esemplifica gli aspetti fisici o strategici della guerra, sebbene possano incarnare entrambi.

I War Gods sono ovviamente quasi tutti molto tosti, forse anche un tosto a quattro stelle nel pantheon. Tendono ad essere Blood Knights per natura e spesso sono l'unico dio che la Proud Warrior Race si preoccuperebbe di adorare, se non vogliono combatterli da soli. Sono spesso scelti come cattivi.

C'è anche una tendenza in varie opere di narrativa ad accoppiarne uno con una Dea dell'Amore in una sorta di modo di Attrarre gli opposti, sia come amici improbabili che come partner romantici. Considerando che Ares e Afrodite erano amanti, questo rende questo aspetto più antico del feudalesimo. Inoltre, alcune di queste figure (di solito dee) erano divinità sia della fertilità/amore che della guerra. Se sei violento come loro, potrebbero innamorarsi della tua carneficina.

Annuncio:

Un Dio della Guerra è spesso coinvolto in qualche forma di Conflitto Divino. Se comprende TUTTE le forme di violenza (come faceva Ares nella mitologia greca) può essere visto come un Dio del Male. Confronta anche Destroyer Diity. Sottotropo a Stock Gods.

Se stavi cercando la serie di libri o la serie di videogiochi, guarda Gli dei della guerra e Dio della guerra rispettivamente serie.


Esempi:

apri/chiudi tutte le cartelle Anime e Manga
  • In Fushigi Yuugi , la gente di Kutou adora Seiryuu, che è questo. È il rivale del Dio dell'Amore Suzaku, adorato a Konan.
  • Noragami : Yato è questo, anche se è caduto in disgraziauccidere altri dei. Inoltre, Bishamon e i suoi numerosi Seiki.
  • Marinaio Luna : Sailor Venus è descritta come una dea della guerra. Sebbene meno frequente dell'altro suo epiteto di 'Dea dell'amore', il fatto che sia usato da Artemide eAsso, entrambi la conoscono dalla sua vita passata. Venere che menziona che è una dea della guerra, è la prima indicazione che uno youma proverebbe la sua furia. Ha anche un enorme numero di vittime, ottenuto grazie all'astuzia e all'essere semplicemente inarrestabile, e al che hai detto tuma volere essere aggiunto qualunque cosa accada.
  • Saint Seiya : I santi lavorano per Atena, la dea della guerra dell'antica Grecia.
Arte
  • In L'Apoteosi di Washington , Lady Freedom è una feroce guerriera che combatte i re in armatura con la sua potente aquila, lo scudo a tema bandiera e la spada d'oro puntando al cielo. Opportunamente, si siede direttamente sotto il sedile del generale Washington tra le nuvole.
Annuncio:Giochi di carte
  • Magia: The Gathering : Con così tante impostazioni, il gioco ne ha avute diverse, per lo più allineate con il colore Rosso (emozioni e caos) o Bianco (ordine e moralità).
    • A Kamigawa, c'è , un Allineato al bianconoi .
    • Shadowmoor ha il , un semidio bianco e rosso .
    • Theros, ispirato alla mitologia greca, ne ha due basati su Ares (e forse Phobos e Deimos, poiché sono 'i gemelli della guerra'): , il dio nero e rosso del massacro e della violenza insensata, e , il dio bianco e rosso della vittoria e del combattimento onorevole.
Fumetti
  • L'Universo Marvel ne ha diversi:
    • Ares. Blood Knight straordinario, ma sorprendentemente più antieroe della maggior parte degli esempi, e un padre devoto.
    • Athena (più di The Strategist) per contrastare con quanto sopra.
    • A volte si fa riferimento a Thor come tale, anche se il più vicino a cui si avvicina è il Dio della Forza.
    • Signora Sif.
      • Gli Asgardiani nel loro insieme sembrano avere questo come loro cappello.
      • Odino e Tyr sono gli dei ufficiali della guerra asgardiani. Odino spesso esalta l'angolo della saggezza avendo organizzato la battaglia in anticipo o pianificato per essa e guida le sue truppe. Tyr serve spesso come generale secondario che serve come consigliere militare ogni volta che Odino non è nei paraggi.
    • Lo è il dio orientale della guerraAlexander, figlio di Ares, che ora sembra scherzare sul dio della paura.
    • E altri da pantheon meno noti.
  • La DCU ha una propria collezione:
    • Orion of the New Gods è un fumetto originale. Tuttavia è un gioco interessante sul tropo, poiché deve costantemente combattere la propria sete di sangue, rappresentando la cicatrice psicologica della guerra che non va mai via. Il suo portfolio include anche essere il dio della lotta. Il che rovina seriamente la DCU nel suo insieme quando Darkseid lo fa assassinare per dare il via a Final Crisis, rendendo tutti gli eroi incapaci di fermarlo.
    • Wonder Woman ha un nemico ricorrente in Ares che spesso combina gli aspetti Blood Knight di Ares con le tattiche di Marte. Il fatto che i due siano o meno la stessa cosa e i dettagli della sua storia con Wonder Woman dipendono dalla continuità. Era il suo originaleAcerrimo nemiconell'età dell'oro, agendo come la forza trainante degli orrori della seconda guerra mondiale. Nel New 52, ​​Wonder Woman stessa è stata temporaneamente indotta con l'inganno a credere di essere il nuovo dio olimpico della guerra.
    • Ad Athena piace mantenere le proprie mani pulite e manipolare gli altri per combattere per lei in questi giorni, e sembra godersi gli adattamenti da maestro di scacchi che il suo fratellino Ares ha sviluppato nel corso degli anni per combatterla. Combatterà anche se stessa, ma di solito finisce le cose troppo in fretta per i suoi gusti e non è proprio il suo stile.
    • Wonder Woman (1987) : Neith potrebbe concentrarsi maggiormente sugli aspetti di caccia del suo portfolio, ma non ha dimenticato il suo ruolo di dea della guerra e ama combattere. I suoi adoratori potrebbero essere diminuiti, ma i sanguinari Bana-Mighdall la rendono orgogliosa, persino Artemis, la loro pecora bianca.
  • Arawn : La dea della guerra celtica Morrigan ha un ruolo nella storia. Arawn la chiama per dargli un esercito per combattere suo fratello Math, cosa che lei gli concede in cambio di un sacrificio di sangue. Siahm chiede il suo aiuto per combattere il demone generato dal Calderone del Sangue,il che si traduce nel demone che uccide Morrigan e assorbe i suoi poteri.
Fan funziona
  • In Una forza dei quattro , un Ragazza tosta fanfic, il vecchio nemico di Wonder Woman, Marte, manipola diversi super-esseri con l'intento di distruggere la Terra. Marzo: Marte non è legato alla Terra. Marte è legato alla guerra. E quale guerra migliore di quella di vasti imperi nel secondo Cielo? Laddove miliardi possono morire, altri miliardi vengono ridotti in schiavitù e il flusso sanguigno che ne risulta nutre il mio potere ad ogni goccia. No. La Terra non è necessaria. Un cancro nel mio essere. Quando sarà distrutto, solo il mio dolore svanirà. Ma non sarà ancora distrutto.
  • Empatico: il puffo più fortunato : Ares. Per qualche ragione vuole che Empath sia il suo 'dio della conquista'.
  • Esca e interruttore (STO) : Nel capitolo nove, Tess Phohl lancia un Oh My Gods! verso Phelha, che le note dell'autore spiegano come una dea della guerra andoriana.
  • Mille Shinji : In questo crossover con Warhammer 40.000 Asuka diventa una devota adoratrice di Khorne, Chaos God of War, Blood and Rage. Suo i regali trasformarla gradualmente in un super soldato berserker e alla finenel suo successore, 'Asukhon feroce e furiosa, dea della rabbia e della guerra'. Khorne stesso compare nei due capitoli finali.
  • : La famiglia del dio della guerra composta da Adriano, Vittorioso,Link e Link Sr. Essi discendono dagli Originali, e come tali hanno ereditato la capacità unica di estinguere la vita di altri dei.
  • In Chiaro di luna , il principe Lune, simile a un dio, afferma di essere stato considerato una dea della guerra secoli fa. Sua sorella Celestia era una stratega, mentre Lune era quella che andò in battaglia.
Film — Animato
  • La visione di Escaflowne : Nel film, il titolare Dragon Armor è descritto come un God of War, tra gli altri suoi epiteti. Sebbene non mostri molta agenzia senza un pilota, sembra avere una sua volontà molto distruttiva.
Film — Azione dal vivo
  • Scontro tra Titani (2010) : Are da Ira dei Titani è il dio greco della guerra che tradisce l'Olimpo e si schiera con l'Ade nel liberare Crono dal Tartaro come vendetta perIl favoritismo di Zeus verso Perseo e le ipocrisie.
  • Wonder Woman (2017) : Ares tenta gli umani in nuovi modi per fare guerre. Diana crede che ci sia lui dietro a tutto, ma lui le ricorda che gli uomini sono perfettamente in grado di fare tutto da soli, e lui semplicemente dà loro una mano.
Letteratura
  • In Alieno in una piccola città, la maggior parte dei Jan Warriors, negata la possibilità di combattere e tenuti come prigionieri virtuali, venera una divinità fatalista chiamata Survival. Nuada, tuttavia, venera il dio della guerra Gloria e si tormenta per i pochi risultati che ha da mostrare per se stesso davanti al suo dio.
  • In Alba astrale , di Adam R. Brown, Tyr è l'oscuro dio nordico della guerra.
  • Meridiano del sangue : La banda di Glanton arriva a considerare il giudice Holden come uno. Se lo sia, o qualcosa di molto peggio, è lasciato al lettore.
  • Libro delle spade : Marte è un personaggio principale. È un Jerkass, ma anche una specie di Jerkass Woobie alla fine. È anche uno degli unici due dei che abbiamo mai visto tentare di rispondere alla petizione dei suoi seguaci. Sì, quella petizione era malvagia, ma comunque.
  • La serie del campo mezzosangue :
    • Percy Jackson e gli olimpionici ha Ares, che è il dio che a Percy piace di meno. Tratta i suoi figli anche peggio degli altri dei e farebbe qualsiasi cosa per iniziare una guerra. Annabeth sottolinea anche che, sebbene sia decente in strategia, perde la testa troppo facilmente per usarla a suo vantaggio in un combattimento, e che 'la forza è tutto ciò che ha'.
    • C'è anche Atena, che è la più logica degli dei dell'Olimpo. Percy nota che sarebbe una nemica peggiore di Ares, o forse anche di Poseidone: se vuole che tu muoia, morirai, non importa quanto tempo ci vorrà per realizzarlo.
    • Gli eroi dell'Olimpo introduce Marte, che è più ragionevole della sua controparte greca. Tratta anche i suoi figli molto meglio, sembra quasi un genitore affettuoso rispetto ad Ares, e sembra piuttosto divertito dal fatto che Percy gli risponda.
  • Cronache del mondo emergente : Shevrar, la divinità protettrice della Terra del Fuoco, è principalmente un dio della guerra e del combattimento, eNihal essendo stato consacrato a lui durante l'infanzia è suggerito per essere il motivo per cui è diventata così abile e concentrata sul combattimento come lo è lei.
  • Sponde Oscure : Tremon, dio protettore di guerrieri e soldati. Concede alla sua scelta grande forza e resistenza, abilità di mira improbabili e abilità militari generali, oltre a capacità di leadership.
  • In Discworld , War ha sposato una Valchiria ed è diventato un Marito Puzzolente che non vuole uscire a cavallo quandoMorteviene per lui.
  • Dragonlance ne ha due, uno per gli Dei della Luce e uno per gli Dei dell'Oscurità. Il primo è Kiri-Jolith, dio della giusta causa, solitamente raffigurato come un uomo con la testa di bisonte, e il secondo è Sargonnas, dio della conquista e della vendetta, di solito un minotauro tradizionale (entrambi, non a caso, sono divinità popolari tra i minotauri, la razza di guerrieri orgogliosi più importante dell'ambientazione). Anche Paladine e Takhisis, i capi di entrambi i pantheon, hanno aspetti marziali, sebbene facciano anche molte altre cose.
  • Everworld:
    • Ares si presenta, piuttosto brevemente, nel settimo libro, insieme a Eracle, che è implicito essere suo amico. Atena, nel frattempo, si rivela praticamente l'unico dio greco che piace davvero ai personaggi.
    • Huitzilopotchli ha un ruolo importante nel secondo libro, in cui il suo shtick struggente è interpretato per un grande orrore. Apparentemente non c'è molto di più in lui, però. Merlino: Un dio molto stupido, davvero. Un dio della guerra, ovviamente. Gli dei della guerra di solito sono piuttosto noiosi.
      Aprile: È morto?
      Merlino: No, no. Purtroppo no. Ma ferito. E sazio. È un predatore, ovviamente. È tutta fame con lui. Una volta nutrito, non è capace di molto oltre a sedersi e digerire e aspettare che la fame lo mandi fuori ancora una volta a chiedere il massacro.
    • Odino, Thor e Baldersono piuttosto importanti per la trama generale e sembrano guerrieri entusiasti che sono più intelligenti di Ares o Huitzilopotchli. Non li vediamo molto, tuttavia, dal momento che trascorrono la maggior parte della serie nella prigionia di Loki e Hel.
  • Buoni presagi presenta ilCavalieri dell'Apocalisse, inclusa la guerra, aRossa infuocatache lavora come corrispondente televisivo di guerra che ha una strana abilità nel presentarsi PRIMA dell'inizio della guerra...
  • Incarnazioni dell'immortalità : Marte, l'incarnazione della guerra, ha il controllo completo su tutte le questioni relative alla guerra e su varie abilità magiche legate alla guerra. Lui solo controlla il Doomsday Clock.
  • Gli anni perduti di Merlino: Rhita Gawr è il Grande Cattivo, ed è esplicitamente chiamato il 'dio della guerra' nella serie sequel. Questo non è vero per la mitologia, tuttavia, dove non è nemmeno un dio. Intanto Dagda, che è qualcosa di un dio della guerra nella mitologia celtica, non ha davvero quel ruolo qui.
  • Magnus Chase e gli dei di Asgard : Gli Aesir come Odino e Thor sono considerati collettivamente divinità della guerra in contrasto con i Vanir, che tendono maggiormente ad essere divinità della natura. Tyr è uno dei pochi che lo è esplicitamente, essendo il dio del combattimento onorevole.
  • In Libro Malazan dei Caduti Fener è 'Il cinghiale della guerra'. È adorato dalle Spade Grigie, una compagnia mercenaria religiosa del Genabackis meridionale, e dallo strano soldato Malazan che non prende troppo sul serio la messa al bando del suo culto. All'inizio della serie, viene gettato nel regno dei mortali e perde la sua immortalità e la maggior parte del suo potere, ma il semidio Trake, la Tigre dell'estate, ascende per prendere il suo posto ed eredita la maggior parte dei suoi adoratori.
  • Il romanzo dei tre regni : Guan Yu, che viene spesso definito 'il Dio/Santo della Guerra' a causa del suo coraggio quasi disumano e delle sue capacità di combattimento, è un esempio più benevolo. È ancora oggi adorato o venerato come un dio in alcune parti della Cina, spesso tra la polizia (e ironicamente le triadi), per la sua lealtà e fratellanza nei confronti di Liu Bei. In alternativa, è rispettato come un dio della ricchezza e del commercio, a causa della sua altrettanto leggendaria frugalità e saggezza.
  • Il Silmarillion : Tulkas, anche se è più un turbolento Bruiser (in un certo senso) che si diletta in tutte le forme di competizione fisica, violenta o meno. Le prime bozze ne avevano altri due, i fratelli Makar e Measse, che erano barbari e distruttivi, ma furono rimossi quando la mitologia si sviluppò e i Valar divennero più puramente buoni; Morgoth finì per impossessarsi della brutalità e della violenza della guerra e Tulkas divenne un Dio di forza e di lotta contro il male capace di creare oltre che di distruggere.
  • Leggende di Guerre Stellari : Nel Nuovo Ordine Jedi , il pantheon Yuuzhan Vong ne ha uno, . Poiché i Vong sono una razza di guerrieri orgogliosi particolarmente assetati di sangue, è considerato una delle divinità più alte del pantheon, con solo Yun-Yuuzhan il Creatore sopra di lui.
  • in Vittoria : Invocato ironicamente dal capitano John Rumford. Quando si pone la questione di proporre al suo Interesse amoroso Maria, sostiene che a causa del suo impegnativo (e talvolta pericoloso) lavoro militare, è già sposato con Bellona.
  • Gli dei della guerra : Tomanāk è un dio della guerra e della giustizia. Krashnark serve le ambizioni marziali per gli Dei Oscuri ed è anche noto come l'unico degli Dei Oscuri che Tomanāk rispetta perché sebbene sia ancora brutale, Krashnark segue un codice di onore marziale ed è l'unico Dio Oscuro di cui ci si può davvero fidare per mantenere la sua parola.
  • Si dei , di Tom Holt , presenta Marte. Notevole in quanto, dal momento che ci si aspetta ancora che cavalchi davanti alla battaglia con un'armatura di bronzo, indipendentemente dai progressi tecnologici, e poiché 'la migliore definizione di immortale è qualcuno che non è morto ancora ', il dispositivo sul suo scudo ora è un logo CND.
TV in diretta
  • Ercole: I viaggi leggendari : Ares è un personaggio ricorrente e compare anche in Xena: Principessa guerriera e Il giovane Ercole , interpretato da Kevin Smith (non quello). Curiosità inutili: Smith ha anche interpretato Iphicles, l'altro fratellastro di Herc da parte di madre. Durante un'escursione ad unUniverso alternativodove Ares è il Dio dell'Amore, Cupido agisce come il Dio della Guerra. Ares lo chiama un maniaco.
  • Soprannaturale ha War the Horseman, che guida una fantastica Mustang rossa e incita le persone a combattere facendoli vedere l'un l'altro come demoni. Sembra essere più uno stratega che un combattente fisico.
  • Lama delle streghe : In 'Sacrifice' Kenneth Irons afferma che l'antico possessore irlandese di Witchblade Cathain, metà di una coppia di battaglia con il re Conchobar, divenne noto come una dea della guerra nella mitologia successiva.
Musica
  • Scavatore di tombe 's canzone letteralmente intitolata 'War God' dal loro album Il ritorno del mietitore .
  • Def Leppard: 'Gods of War' è una canzone piuttosto cupa sul 'combattere per gli dei della guerra' ma sul non sapere 'per cosa diavolo stiamo combattendo'.
Mitologia e religione
  • mitologia nordica: Óðn, Týr, e puoi sostenere molti degli altri, come Þór e Freyja. Ci sono anche tutte le Valchirie, i cui nomi si riferiscono in un modo o nell'altro alla guerra. Per esempio. Hildr (battaglia), Hlökk (battaglia) e Gunnr (guerra).
  • Mitologia greca: Ares, Atena, Enyo e, ancora, puoi fare un caso per molti altri.
    • Atena è la dea della strategia, perché è la dea della scienza e dell'artigianato. Ares è il dio della furia e dello spargimento di sangue. Quindi dividono gli aspetti della guerra.
      • Per non parlare del fatto che molte versioni di Ares lo hanno handicappato in qualche modo; spesso con una gamba ferita. Questo simboleggiava il pericolo di un guerriero squilibrato.
      • Sebbene Ares fosse IL dio della guerra, fu reso in qualche modo ridondante da Atena. Sebbene Atena non fosse così assetata di sangue, ha più che compensato con tattica e astuzia (prevista dalla dea dell'intelligenza), e ogni volta che si trovavano su lati opposti di una battaglia ha sconfitto suo fratello.
    • Enyo, era, quasi letteralmente, la dea dei crimini di guerra, incaricata di orchestrare il saccheggio delle città per renderle il più orribili possibile. Il suo lavoro era letteralmente quello di creare scene di crimini di guerra obbligatorie. Era una Blood Knight ancora più grande dello stesso Ares!
      • E, infatti, spesso lo accompagnava in battaglia come suo compagno.
    • Marte e Bellona, ​​e forse i nomi alternativi degli altri nelle loro versioni romane.
      • Mentre Minerva/Athena e Bellona/Enyo sono praticamente intercambiabili, Marte è stato modificato per essere più simile ad Atena; Marte era un guerriero tattico, un simbolo del potere maschile, nonché un dio agricolo all'inizio. I romani erano, ovviamente, piuttosto abili nella guerra aggressiva e di conquista, quindi non dovrebbe sorprendere che avessero una visione migliore di quel dio. Ares, al contrario, era un bullo assetato di sangue e molto più brutale di Marte. Allo stesso modo Bellona era molto più prominente tra i romani, con il suo tempio situato di fronte a un'area dove Roma avrebbe scagliato un giavellotto verso una colonna che simboleggiava il territorio straniero per le dichiarazioni di guerra.
    • In netto contrasto con la sua controparte greca, Venere è in particolare la Dea di Vittoria in battaglia, tenuto a presiedere il sono , un trionfo 'minore' concesso ai generali che hanno ottenuto una grande vittoria senza particolari pericoli per il loro esercito, perché una vittoria così facile ha essere causato dal suo favore. Molti uomini di spicco negli ultimi giorni della Repubblica affermarono di avere il suo favore, in particolare Silla (che le attribuì la sua straordinaria fortuna in battaglia e politica), il suo protetto Pompeo il Grande e Giulio Cesare (che, come il suo famiglia, ha affermato apertamente discesa da lei tramite Enea).
    • Afrodite sembra essere stata una dea della guerra in alcuni dei primissimi riferimenti a lei, con Citera (sede del tempio più antico di Afrodite)Notae una volta la posizione di una colonia fenicia - Afrodite non compare in nessun riferimento miceneo, e c'è qualche ragione per credere che potrebbe essere stata una versione importata di Astartee Sparta (probabilmente la città che portò il culto di Afrodite da Citera alla terraferma) con quelle che sembrano essere versioni guerresche di lei che restano per un po', come Afrodite Areia ('Afrodite la guerriera'). Era stato cancellato abbastanza a fondo altrove... o, almeno, nelle storie e nei riferimenti sopravvissuti fino ai giorni nostri (c'è una parte dell'Iliade di Omero che insiste sospettosamente sul fatto che Afrodite non abbia posto su un campo di battaglia).
  • Mitologia indù: Indra e Kartikkeya sono quasi sempre questo. Shiva, Durga; Krishna in alcune occasioni.
    • Kali, che è responsabile della morte, ha naturalmente un interesse per la guerra. Il grido di battaglia dei Gurkha significa 'Sangue per Kali, i Gurkha stanno arrivando'. Tuttavia la tacca in cui la lama incontra l'elsa di un Kukri è una dedica a Shiva.
  • Poi c'è Guerra delCavalieri dell'Apocalissefama nella mitologia biblica e nei suoi numerosi adattamenti. Sebbene data la natura monoteistica del cristianesimo, la guerra non è considerata un dio. L'esatta natura dei Cavalieri dell'Apocalisse è incerta, poiché sono inviati da Dio ma non sono nemmeno identificati come angeli. Ma sono chiaramente qualcosa soprannaturale.
  • Ecco un elenco dio/dea della guerra per te: .
  • Nella Bibbia uno dei titoli di Dio è Signore degli eserciti.
    • Alcuni studiosi ritengono che Dio sia un personaggio composito del dio supremo El della religione cananea e l'attuale Dio semitico della guerra Yahweh (sebbene Altro gli studiosi dicono di sì preciso identico iniziare con). Questo potrebbe spiegare alcuni dei suoi atti più... moralmente ambigui, sebbene Anat e Tanit (AKA Tank) fossero le dee della guerra più popolari per la maggior parte dei semiti.
    • Sebbene non sia decisamente un dio,Arcangelo Micheleè ufficialmente l'Archistrategos dell'Ostia Celeste, patrono dei soldati e di tutti i militari, e un tosto a tutto tondo. In alcune versioni, ha sconfitto personalmente Satana in singolar tenzone.
  • Nella mitologia egizia c'erano Neith, Sekhmet, Set, Horus e una sfilza di divinità meno conosciute associate alla guerra, a causa del culto di divinità diverse di città in città.
  • La mitologia armena aveva Vahagn, un dio che uccide i draghi, e Aray, o 'Ara il Bello'. Anahit, di solito una dea della fertilità e della maternità, rappresentava la guerra nei primi tempi prima che quel ruolo fosse assunto dalla dea Nane.
  • Nella mitologia urartiana, il dio principale Haldi era anche un dio della guerra.
  • Nella mitologia celtica, la maggior parte degli dei erano una specie di guerriero, persino il Dio dell'Amore Aengus Óg, se minacci i suoi cari. Il Morrigan si distingue come il più grande Blood Knight, mentre Top God Dagda e l'abile Lugh sono più Guerrieri Poeti. La mitologia celtica ha anche più tosti dee rispetto alla maggior parte dei pantheon, che possono reggere il confronto anche se non è la loro priorità principale.
  • La babilonese Ishtar (conosciuta anche come Astarte) era una dea dell'amore e la guerra. I cinici potrebbero obiettare che non sono poi così inappropriati insieme, però; e come direbbero Shakespeare e molti altri: 'Va tutto bene in amore e in guerra'.
  • mitologia giapponeseha Hachiman e Bishamon. Nonostante la sincretizzazione dello shintoismo con il buddismo in Giappone, cerca di non confondere i due: il primo è un po' come il romano Marte, patrono dei guerrieri, protettore del Giappone e dio dell'agricoltura e dei pescatori. Il secondo era una divinità buddista culturalmente cambiata per essere più un dio della guerra.
    • Bishamon è anche la versione giapponese di Vaisravana, che avendo anche altri tratti più pacifici è generalmente riconosciuto come la divinità buddista della guerra. Per quanto strano possa sembrare da una religione nota per la sua non violenza.
    • Inoltre, a seconda di come si giudicano, le divinità feroci o le divinità irate del buddismo tantrico come Yamantaka possono anche essere considerate divinità della guerra poiché lavorano per eliminare i nemici dei devoti.
  • Mitologia cinese:
    • Guan Yu, eroe di Il romanzo dei tre regni e mortale divinizzato. Oltre ad essere un dio della guerra e protettore della Cina, è anche il patrono della cagliata di fagioli.
    • Il dio cinese delle battaglie Ne Zha (pronunciato Nataku in Giappone) che è nato in una sacca simile a un uovo che ha impiegato tre anni per 'schiudersi' (alla fine papà si è stufato e ha attaccato la cosa con una spada, dopodiché Ne Zha è esploso ). Ha anche attirato su di sé l'ira del Re del Mare quando ha ucciso un giovane principe quando detto principe è andato in superficie per dargli dolore per la sua lotta contro i sacrifici di bambini.

      Per inciso, questa storia ha molte somiglianze a livello superficiale con l'epopea mongola di Jangar Khaan, che allo stesso modo nacque da una sacca sanguinante partorita da sua madre che era quasi impenetrabile fino a quando suo padre, Dorzh Khaan, estrasse una spada ancestrale e l'ha fatto fuori. Quando nasce, è ferocemente forte e irascibile e ha un coagulo di sangue in mano - il tradizionale segno mongolo che 'camminerà con la morte' - che terrorizza sua madre ma delizia il suo guerriero padre. Cresce poi a ritmi prodigiosi finché, all'età di tre anni, conduce più o meno la sua tribù alla completa decimazione di vari regni cinesi per vendicare la morte del padre. Cosa che fa intrufolandosi in una fortezza impenetrabile e rompendo le gambe del re nemico, poi le braccia, poi le costole, poi la spina dorsale e infine, infine, il collo. Ciò potrebbe indicare che Ne Zha è stato influenzato da Jangar poiché quest'ultimo è quasi sicuramente molto più antico.
  • La mitologia igbo ne ha due. Ikenga, l'orgoglioso guerriero con le corna d'ariete (a volte letteralmente guerriero a due facce a seconda della regione) che rappresenta solo la guerra per il bene del miglioramento (i suoi domini erano anche Obiettivi e Tempo). L'altro è Ekwensu, signore della Guerra Caotica, delle tartarughe e degli affari.
  • Mitologia del Pacifico: la mitologia hawaiana ha Ku. Assomiglia un po' a Beavis.
  • Le mitologie turco-siberiane hanno Qizaghan, il cui nome si traduce fondamentalmente nella parola per 'furia' nella maggior parte delle lingue turche. Viene anche comunemente descritto mentre brandisce una lancia e cavalca un cavallo rosso. Questo lo fa ricordare in qualche modo Odino, che incarna anche questi aspetti del combattimento. Si potrebbe plausibilmente sostenere lo stesso Tengri, che veniva spesso pregato da turchi e mongoli per il successo in battaglia. Alcuni dastan (saghe, essenzialmente) turchi descrivono Tengri che assume la forma di un lupo bianco nel mondo mortale, che è stato annunciato come un segno di vittoria in un combattimento imminente.
  • Begtse è il feroce dio mongolo della guerra.
Giochi da tavolo
  • Warhammer :
    • Mentre tutti gli dei del Caos sono probabilmente associati in qualche modo alla guerra, Khorne, il Dio del Sangue e signore della rabbia, dell'ira, dell'odio, dello spargimento di sangue e della violenza, incarna questo concetto in modo inequivocabile. Incarna anche l'onore marziale e la violenza eccessiva, quindi i suoi seguaci possono essere sia nobili se guerrieri assetati di sangue che macellai pazzi, ma la maggior parte si trova da qualche parte nel mezzo. Chiede anche che i suoi seguaci versino sangue e raccolgano teschi in suo nome e uccidano qualsiasi mago/psichico con estremo pregiudizio. Khorne è anche forse la divinità più potente in assoluto Warhammer impostazione, salvo possibilmente Tzeentch. Non puoi menzionare War Gods mentre giochi ai giochi da tavolo senza che qualcuno gridi BLOOD FOR THE BLOOD GOD! TESCHI PER IL TRONO TESCHIO!
    • Warhammer 40.000 ha l'Imperatore dell'Uomo, abbinato alla sua controparte fantasy, il Conan - esque Sigmar. Entrambi erano statisti e generali senza pari, fondarono imperi incentrati sull'uomo e da allora in poi furono venerati come dei dalle future generazioni dei rispettivi imperi. Entrambi possono essere considerati la divinità del loro Impero, (gran parte dell') umanità e, per estensione, l'ordine. Inoltre, poiché entrambi gli imperi sono costantemente in guerra e i loro seguaci apertamente e incoraggiati a mischiare guerra e religione, entrambi possono anche essere tranquillamente considerati divinità della guerra.
    • Fantasia di Warhammer ha anche Ulric e Myrmidia, il primo è il dio della guerra barbaro generico e una sorta di buona controparte di Khorne e l'altro un'espia di Atena.
    • Entrambe le ambientazioni hanno Khaine, il dio dalle mani insanguinate, che serve nel pantheon degli Elfi e degli Eldar come dio della rabbia, dell'omicidio e della guerra.
    • Gli dei gemelli Gork e Mork, gli dei Orchi/Orchi dell'astuzia e dell'astuzia brutale (uno ti colpisce quando non stai guardando, l'altro ti colpisce davvero difficile quando sei). In entrambi i contesti, la società pelleverde ruota attorno alla violenza e alla guerra; senza altri dei oltre ai due nel loro pantheon, non c'è molto di più che divinità della guerra e non c'è molto altro per essere divinità oltre alla guerra, anche se gli Orki hanno difficoltà a dire quale sia quale. Discutere su quale sia l'ennesima scusa per combattere l'un l'altro.
  • Dungeons & Dragons ne ha parecchi:
    • Gruumsh, la divinità protettrice degli Orchi nel pantheon predefinito, funge anche da dio della guerra, non sorprende. Suo figlio, Bahgtru, è il dio della forza e del combattimento (e per inciso più stupido di un sacco di Mjölnir), mentre il suo luogotenente Ilneval è il dio della guerra e della leadership.
      • Altri pantheon nell'impostazione predefinita hanno i loro dei della guerra. I drow hanno Selvetarm, dio della guerra e dello spargimento di sangue. Gli elfi hanno Corellon Larethian, che ha la guerra nei suoi numerosi campi di influenza come leader degli dei elfici. I nani hanno Clangeddin Silverbeard, il padre delle battaglie (così come alcuni altri dei minori). Gli gnomi hanno Gaerdal Ironhand, il dio dei difensori e dei guerrieri. Anche gli Halfling normalmente pacifici hanno Arvoreen, dio della protezione, della vigilanza e della guerra. Anche se raramente menzionati dalla 3.0 in poi, i goblin e gli hobgoblin hanno... praticamente tutti i loro dei, tranne quello con la diplomazia come portafoglio (e anche allora il suo ruolo è principalmente quello di convincere i goblinoid a cooperare insieme per dichiarare guerra a chiunque altro ).
    • Il Regni dimenticati ambientazione ha Tempus, il Dio della Guerra e il Signore delle Battaglie. La maggior parte dei suoi adoratori sono esattamente come Ax-Crazy come ti aspetteresti.
      • Lo stesso Tempus, tuttavia, sebbene sia elencato come Caotico Neutrale nelle prime tre edizioni, generalmente rispetta le regole della guerra e crede fermamente che la guerra fine a se stessa sia inutile; l'unica cosa che le dà significato è la pace che ne consegue.
      • Tempus ha anche tre divinità subordinate specializzate in aspetti specifici della guerra. Il Cavaliere Rosso è la semidea della strategia e delle tattiche, Valkur è specializzato nella guerra navale e Garagos è il semidio della sete di sangue e della distruzione (evitando un allineamento Caotico Male solo in 3E perché è una personificazione virtualmente non senziente della rabbia). È interessante notare che, mentre il Cavaliere Rosso e Valkur sono mortali ascesi con l'aiuto di Tempus, Garagos era il dio della guerra nel pantheon netherese sotto il nome di Targus. All'epoca era un po' meno pieno di rabbia, ma fu usurpato dal nuovo arrivato Tempus all'indomani della caduta di Netheril e dovette reinventarsi in una nicchia minore. Fedi e Pantheon afferma a bruciapelo che Tempus potrebbe calpestarlo se lo desidera, ma non è interessato ad assumere quella sezione del portafoglio di guerra.
      • Nel frattempo, il pantheon Mulhorandi ha Anhur, un esempio interessante in quanto è caotico buono e combatte solo contro il male. È anche una divinità delle tempeste.
    • I principali dei della guerra dell'impostazione predefinita 3.5 sono i fratellastri Heironeous (Legale Bene) e Hextor ( Lawful Evil ), oltre a Kord ( Chaotic Good ) ed Erythnul ( Chaotic Evil ).
    • D&D fornisce effettivamente l'immagine della pagina per questo; quello è Bane (nessuna relazione con il suo Regni dimenticati omonimo, presumibilmente), il dio della guerra nella campagna di Nentir Vale. È Legale Malvagio, con diversi seguaci buoni e neutrali a causa dell'ordine imposto dalla sua chiesa. Il suo più grande nemico è il già citato Gruumsh, che gli ha fatto guerra per migliaia di anni, tutti per il titolo di God of War.
  • In Viaggiatore Mondi di Spade , la religione aeserista (paganesimo neo-norvegese) interpreta Tyr come il dio della cavalleria in un'interessante variazione.
  • esploratore ha diverse divinità associate alla guerra, rappresentate nel gioco da loro che concedono il dominio di guerra e i sottodomini di sangue, duelli o tattiche ai loro chierici.
    • Il principale è Gorum, il vero dio della guerra e della battaglia. È caotico neutrale e non si preoccupa delle cause per cui le persone combattono; finché ci sarà la guerra, Gorum sarà lì per aiutare il bene e il male allo stesso modo. Si occupa principalmente degli aspetti fisici della battaglia ed è adorato in particolare dai soldati in prima linea.
    • Torag è il dio nano della strategia; dove Gorum è il dio dei fanti, Torag è il dio dei generali.
    • Iomeda, dea militarista dell'onore e della giustizia, è spesso venerata come protettrice delle guerre giuste, anche se lei stessa preferirebbe perdere quel titolo.
    • Il generale Susumu, il Daimyo Nero, è il dio legale e malvagio della gloria e della guerra Tian Xian.
    • Il pantheon Osiriani, cioè egiziano, include Sekhmet, la dea della guerra e della vendetta.
    • Acavna, l'antica dea Azlanti della luna, supervisionava anche le battaglie combattute a scopo difensivo. Era l'acerrima nemica di Nurgal, il dio del sole e della guerra aggressiva: ciò culminò in una battaglia in cui Acavna tagliò in due Nurgal, con ciascuna delle sue metà che divenne una divinità minore: il signore dei demoni Nurgal, che governa guerre insensate che dovrebbero non sono stati combattuti in primo luogo, e l'infernale duca Nergal, che governa le atrocità del tempo di guerra.
    • Ragathiel, signore Empireo e Generale della Vendetta e generale punitore del male.
    • Moloch, arcidiavolo della guerra, dei fuochi e dell'obbedienza, è il generale responsabile delle Legioni dell'Inferno e si occupa della natura irreggimentata dell'esercito stesso.
    • Shuriel, arcidemone eCavaliere di guerra, è essenzialmente ciò che accade quando una divinità adotta la mentalità di uno Psycho for Hire . Szuriel rappresenta gli aspetti più negativi della guerra: crollo della società, crimini di guerra, stupri e saccheggi e genocidio. Essenzialmente la personificazione di War Is Hell, i suoi pochi seguaci sono inevitabilmente Soldati Sociopatici, Generali Squartatori o compagni Psychos For Hire. Come tutti i demoni, lei desidera niente di meno che la fine di tutta la vita nel multiverso e vede la guerra e la carneficina come il modo migliore per raggiungere questo obiettivo.
    • Ymeri, il malvagio signore degli elementi del fuoco, è fortemente associato alla guerra ed è il più militarmente dei signori degli elementi.
    • Psomeira, uno degli dei-eroi di Iblydos, funge da dea vivente della guerra e delle lance.
  • Nel Cronache mutanti universo, Algeroth è l'Apostolo Oscuro della Guerra e della Tecnologia.
  • Esaltato ha sei dei principali della guerra, uno per ogni direzione della bussola e il centro, ognuno dei quali copre anche una particolare varietà o aspetto della guerra (come Tachi-Kun, dio della guerra eroica, e Siakal, dea del massacro in guerra), tutti presieduto da una dea generale della guerra. Alcuni di questi dei della guerra coprono anche ambiti separati ma correlati (Siakal è la dea degli squali perché sono legati al suo dominio, mentre Ahlat iniziò come dio del bestiame ed è stato promosso a dio della guerra del sud dopo che la sua promozione della guerra delle incursioni del bestiame ha prodotto grandi numero di ottimi guerrieri). Ci sono anche alcune divinità imparentate e superiori, come Marte, la Fanciulla delle Battaglie, e il Sole Inconquistato è considerato il dio della guerra più alto del Cielo. Oltre a questi, ci sono innumerevoli divinità della guerra minori.
Videogiochi
  • Insieme agli esempi della mitologia greca, c'è Kratos, l'occasionale Dio della guerra . Anche se non ha mantenuto il titolo a lungo. Fortunatamente, abbastanza altri sembrano non rendere la serie un titolo di artefatto.
  • Racconti di Sinfonia : L'altro Kratos riceve il titolo Dio della guerra quando raggiunge il livello 100.
  • La guerrain Oscuri .
  • In Caduta dal cielo , il quattroCavalieri dell'Apocalissefanno la loro comparsa anche Buboes, il Cavaliere della Guerra e Stephanos, il Cavaliere della Conquista... e, in cima a loro, l'Avatar of Wrath, una colossale manifestazione di rabbia concentrata e sete di sangue. Il dio generale della guerra (e del caos), quando l'armageddon non sta accadendo, è Camulos.
  • C'è Uesugi Kenshin del periodo degli Stati Combattenti del Giappone feudale. Sia storicamente che nel Guerrieri Samurai serie, viene spesso chiamato 'Bishamonten', un'incarnazione terrena del Dio della Guerra.
  • Uesugi Kenshin appare anche nel Sengoku Basara giochi e il loro adattamento anime. In questi non viene chiamato direttamente Bishamonten, ma è conosciuto come 'il dio della guerra di Echigo'.
  • RuneScape ha Bandos, la trama del Big Bad of the Cave Goblin. I goblin chiamata lui il 'Grande Dio della Grande Guerra'.
  • C'è un intero pantheon di loro nella forma di The Second Circle from Specchio . Si va da nobili esteti da combattimento come Terentia la Lama Pari, che si vanta nella poesia della guerra, a cacciatori assetati di sangue come Shikari il Predatore, che è descritto come appassionato di 'giocare con la sua preda'.
  • Età delle Meraviglie ti consente di costruire un santuario di guerra e adorare lo Spirito della Guerra, raffigurato come un elmo rosso vuoto con braccia scheletriche rosse. Ti manda in missioni sull'uccisione e la distruzione.
  • In Principessa Maker 2 , Olive può combattere il dio della guerra. Se lo picchia, prende la sua spada.
  • C'è un gioco per browser web su Facebook chiamato Età del castello . Un personaggio da lì, chiamato Malekus, si qualificherebbe.
  • Nethack caratteristicheMorte, carestia e pestilenzanel suo finale di gioco, portando a chiedersi dove sia esattamente la guerra.È il giocatore.
  • Balthazar dentro Guerre tra gilde .
    • Fa il suo ritornoin Guild Wars 2 .Iniziò a opporsi alle altre divinità e fu in qualche modo privato della sua divinità.
  • In Soul Calibur 3 'S Le cronache della spada modalità, un capitolo inizia con il personaggio del giocatore che riflette su come ha sentito qualcuno chiamarli War God (dess) una volta (che non è un'affermazione irragionevole).
  • Morrighan del Mabinogi universo è la dea della guerra e della vendetta, un fatto che contrasta fortemente con il suo aspetto angelico e lo stato di Grande Bene.A quanto pare, non è così bella come sembra, anche se è ben intenzionata.
  • Pilastri dell'eternità ha Magran, la dea della guerra e del fuoco. I suoi sacerdoti brandiscono spesso armi da fuoco e sono stati in parte responsabili della creazione della bomba Godhammer che ha ucciso un uomo che ha affermato di essereed eraun'incarnazione del dio Eothas. Il membro del tuo gruppo, Durance, era uno dei preti in questione e spesso è notevolmente irrispettoso nei suoi confronti, definendola una puttana tra le altre cose, anche se è così come spesso è notevolmente irrispettoso nei confronti di tutti gli altri.
  • In Spada delle Stelle , i Tarka credono nel dio della guerra Sardo Kal. È anche il dio imbroglione del loro pantheon. Questo, in molti modi, dice molto sul modo in cui i Tarka vedono il combattimento.
  • Ci sono più dentro Lacrime a Tiara 2 . Melqart il dio della guerra. Ashtarte e Tanit, entrambe le dee della guerra e del raccoltoe la stessa persona.
  • Il primogenito di Gwyn da Anime scure agisce come la divinità del patto del Guerriero del Sole e si dice che sia un dio della guerra. Tuttavia, questo patto è spesso citato come il meno belligerante dei nove disponibili, dal momento che la gilda ha poca o nessuna interazione PvP, a vantaggio di coloro che lasciano segni di evocazione semplicemente per aiutare le persone a superare probabilità sconcertanti.Riesce a mostrare la sua vera potenza quando lo combattiamo nei panni del Re Senza Nome Anime oscure III e dannazione non sta tirando i suoi pugni!
    • Anime oscure II menziona brevemente un dio di nome Faraam che è un altro dio della guerra, ma rimane vago se sia effettivamente esistito o sia solo un mito.
  • Inevitabile dentro Punire poiché la base sono divinità di varie mitologie che si scontrano in un combattimento, compaiono vari dio menzionati nella sezione della mitologia, tra cui Atena, Ares, Neith, Odino, Tyr, Freya, Guan Yu, Kali, Bellona (l'equivalente romano di Enyo ) e Hachiman.
  • The Elder Scrolls :
    • Nel vecchio pantheon nordico, Shor (la loro versione di Lorkhan/Shezarr, il 'morto'dio che convinse gli Aedra a creare il Mundus, il regno mortale) era un re guerriero assetato di sangue ed era anche il loro Dio supremo, adatto a una razza di guerrieri orgogliosi. Dopo la sua 'morte', il suo spirito fu costretto a vagare per il Mundus, assumendo occasionalmente la forma di uno 'Shezarrine', che in genere avrebbe agito come grandi campioni per l'umanità mentre massacrava molti, molti Elfi. Anche se la maggior parte dei nord moderni ha adottato il pantheon Imperial Nine Divines, molti tengono ancora Shor in grande considerazione.
    • Talos, una divinità di origine umana (forse tramite una fusione di anime), è sia il Dio della guerra che il Dio del 'buon governo' nel pantheon dei Nove Divini. Forse è un letterale Successore spirituale di Shor, con uno degli esseri che forse compongono Talos (Wulfharth Ash-King) ritenuto uno Shezarrine. È estremamente popolare sia tra gli Imperiali che tra i Nord, e il divieto imposto alla sua adorazione come parte del Concordato Oro Bianco con il Dominio Aldmeri è un fattore importante nella Guerra Civile vista in Skyrim .
    • Zenithar, il dio aedrico del lavoro e del commercio, è descritto come un 'dio guerriero', ma 'colui che è riservato e riservato in tempi di pace'. I suoi seguaci lo descrivono anche come il 'dio che vincerà sempre', poiché può guadagnare da qualsiasi azione.
    • Stendarr, il Divino Aedrico della Misericordia e del governo attraverso la pazienza, è trattato come un dio della guerra in molte interpretazioni, in particolare nella versione nordica Tsun, che lo raffigura come il dio di prendere in vita i tuoi nemici per ottenere un riscatto. Tsun è anche lo scudo-thane di Shor che mette alla prova i degni guerrieri per vedere se possono entrare nelle sale di Shor e negli eventi di Skyrim il giocatore finisce per dover combattere Tsun in un combattimento onorevole.
    • Ebonarm è un dio della guerra venerato nella regione della Baia di Iliac. È un cavaliere nero con una spada d'ebano fusa al braccio destro e non viene 'mai visto' senza la sua armatura d'ebano. Sebbene sia un dio della guerra, non combatterà in nessuna guerra iniziata per meschini motivi. Quando appare sul campo di battaglia, di solito è così prevenire spargimento di sangue e riconciliare le parti opposte.
    • Trinimac era una divinità prominente tra i primi Aldmer e servì come campione di Auri-El, l'aspetto Aldmeri di Akatosh. Trinimac era uno spirito guerriero, ritenuto il più forte degli et'Ada ('spiriti originali'), e in alcuni luoghi era persino più popolare di Auri-El. Secondo la tradizione religiosa Aldmeri, fu Trinimac a guidare gli eserciti Aldmeri contro i sostenitori di Lorkhan, le razze degli Uomini. Trinimacuccise Lorkhane tolse il cuore di Lorkhan dal suo corpo. Tuttavia, Trinimac sarebbe stato successivamente 'mangiato' dal principe daedrico Boethiah in modo che Boethiah potesse manipolare i seguaci di Trinimac, che sarebbero diventati i Chimer. Dopo essere stati torturati nello stomaco di Boethiah, i resti di Trinimac furono 'escreti'. Questi resti divennero il principe daedrico Malacath ei suoi seguaci rimanenti furono trasformati negli Orsimer (Orchi). Malacath conferma in qualche modo questa storia, ma si lamenta che è 'troppo letterale'.
    • Sebbene il principe daedrico Hircine sia un dio della natura e della caccia, è anche un dio della dinamica tra predatore e preda e apprezza qualsiasi scenario in cui i due ruoli si scambiano. In quanto tale, è spesso percepito come un dio del combattimento su piccola scala tra nemici degni e nelle sue apparenze sceglie di combattere in modo equo o loda il giocatore per la sua capacità di abbattere potenti nemici o dare la caccia ai cacciatori.
  • Anche se in realtà non è una divinità, è possibile che Spinal lo sia Istinto omicida è venerato come tale, dato che il canto infausto svedese entra sembra invocarlo come tale. Svegliati, svegliati, potente dio! (Svegliati, svegliati, Dio potente!)
    Invoca Spinal, il dio guerriero! (Chiamando Spinale, il Dio Guerriero!)
    Salvaci, salvaci, dio potente! (Liberaci, liberaci, Dio potente!)
    Con i poteri e il coraggio del dio Spinale (Con i poteri e il coraggio di Spinale il Dio)
  • Final Fantasy XIV Il pantheon di dodici dei e dee include Halone, la Furia, che è la dea della guerra residente nell'ambientazione. Opportunamente, è la divinità custode della nazione di Ishgard, che è stata in guerra con l'Orda di Drava per un mille anni nel momento in cui il giocatore fa loro visita.
  • Destino : Delle tre divinità dell'alveare, Xivu Arath è specificamente identificato come il dio della guerra, il che dice qualcosa considerando che gli alveari sono già una specie di Cavalieri del Sangue che considerano la guerra un imperativo morale. Non ha l'astuzia di sua sorella Savathûn o la conoscenza di suo fratello Oryx, il che significa che è spesso considerata la meno intelligente delle tre, ma ha disciplina, acume strategico e un'incredibile tenacia sanguinaria. Viene descritta per aver elevato la guerra di logoramento regolare in una nuova forma di guerra che attacca 'i fondamentali modi di essere e di conoscere del nemico', il che sembra significare che i suoi incessanti assalti trasformano gradualmente altre civiltà brutali e guerriere come l'Alveare ( che considerano una vittoria, essendo la guerra un imperativo morale e tutto il resto).
  • Daikaiju Daikessen contro : Il retroscena di uno dei kaiju giocabili, Ascha'Vovina, prevede che fosse tenuto come animale domestico da un dio della guerra di nome Acubens, che lo usò per annientare intere civiltà per il suo divertimento. Tuttavia, Ascha'Vovina alla fine divenne troppo potente per essere controllato da lui e cercò di mangiarlo, portandolo a essere scacciato nel multiverso.
Webcomics
  • Gli dei di Arr-Kelaan ha due dei della guerra; Beryun, dea della guerra, e Krushnor, dio della battaglia. I seguaci di Beryun costruiscono imperi, quelli di Krushkor li demoliscono.Abbastanza appropriatamente, sono una Battle Couple.
  • Pankrator Jagganoth da Uccidi sei miliardi di demoni è adorato come un dio della guerra da una setta di Blood Knights chiamata Knights Belligerent, eha certamente le capacità per essere all'altezza di quel clamore, sebbene come tutti i Demiurghi sia esplicitamente di origine mortale .
Animazione occidentale
  • Suonato per Rides in Le tenebrose avventure di Billy e Mandy, come laCapo finaledal film 'Wrath of the Spider Queen' del Grand Finale si rivela improvvisamenteil dio della rabbia metà ragno e metà toro dal pianeta natale della Regina Ragno. Ha senso nel contesto. Tipo.
  • Diamante giallo dentro Steven Universe si adatterebbe, considerando la sua corazza e le spalle, il comportamento stoico in generale e le tattiche eccessivamente aggressive in battaglia, il suo ruolo di leader nella Marina spaziale e negli Space Marine del pianeta natale e il fatto che i Diamanti in generale sono venerati comedi Diodalla maggior parte di Gemkind.
  • Ares e Atena hanno un ruolo più importante in Ercole: la serie animata che nel film originale; Ares è una testa calda e ama combattere, mentre Atena è solitamente la più saggia delle due, ma può piegarsi a un comportamento piuttosto immaturo nella sua rivalità con suo fratello.
Vita reale
  • Iosif Stalin entra in azione con questa citazione: 'L'artiglieria è il dio della guerra moderna'. Come ha fatto eco il maresciallo Kirill Moskalenko, 'Se hai duecento cannoni per chilometro di fronte, non chiedere del nemico e non riferire di lui'. Quella non era iperbole: la densità dell'artiglieria sovietica durante la seconda guerra mondiale poteva superare i 380 cannoni per 1 km, presentava regolarmente armi come obici da 203 mm e mortai da 320 mm, e il Katyusha è il codificatore Trope per il massacro di missili Macross.
  • Erwin Rommel si guadagnò una reputazione per la sua presunta abilità strategica contro le forze alleate nella seconda guerra mondiale, sebbene ciò fosse pesantemente esagerato dai media in tempo di guerra.
  • Anche il Barone Sanguinario, Roman von Ungern-Sternberg, era considerato qualcosa di simile, a causa della sua travolgente sete di sangue e propensione alla crudeltà, oltre ad essere un Khan onorario della Mongolia.

Articoli Interessanti