Principale Film Film / La donna tra le dune

Film / La donna tra le dune

  • Film Donna Dune

img/film/42/film-woman-dunes.jpg 'Stai spalando sabbia per vivere, o vivi per spalare sabbia?' Annuncio:

suna no onna (Donna della sabbia) AKA Donna di sabbia AKA Donna Tra Le Dune AKA (La) Donna delle dune è un film giapponese diretto da Hiroshi Teshigahara, uscito nel 1964.

Niki Jumpei era un entomologo (uno scienziato che studia gli insetti). Stava semplicemente cercando di raccogliere insetti che abitano le dune di sabbia durante una spedizione. Poiché ha perso l'ultimo autobus, gli abitanti del villaggio gli offrono di passare la notte. Lo guidano giù per una scala di corda fino a una casa in una cava di sabbia dove una giovane vedova vive da sola. Gli abitanti del villaggio la impiegano per scavare sabbia in vendita e per salvare la casa dalla sepoltura nella sabbia che avanza. Sfortunatamente, Jumpei scopre la mattina dopo che gli abitanti del villaggio non vogliono che se ne vada e vogliono che aiuti la vedova nel suo interminabile compito di scavare sabbia. Jumpei deve trovare un modo per affrontare questa situazione.

Annuncio:

Questo film fornisce esempi di:

  • Allegoria: Essenzialmente l'intero film è un'allegoria del desiderio di fuggire dalla società e dalle forze che ci tengono imprigionati al suo interno.
  • Licenza artistica: Il regista ha ammesso che la sabbia non si accumula con un angolo maggiore di trenta gradi.
  • Tentativo di stupro: a Junpei e alla donna viene detto che possono lasciare le dune per un'ora al giorno se lasciano che gli abitanti del villaggio li guardino mentre fanno sesso. La donna non è d'accordo ma Jumpei cerca di convincerla a farlo (o almeno a fingere di farlo) perché potrebbe essere la sua occasione per scappare. Finisce per combattere Jumpei e loro rimangono dove sono.
  • Scaletta del lenzuolo: l'eroe ne costruisce una con reti da pesca e stracci.
  • Finale agrodolce: La buona notizia è che Jumpei ha trovato un modo per migliorare la vita nella fossa attingendo acqua dalla sabbia umida di notte. La cattiva notizia è che è scomparso da 7 anni ed è difficile dire cosa accadrebbe se lo trovassero.
  • Annuncio:
  • Taglio a filo d'erba: molti primi piani estremi all'inizio degli insetti che Jumpei sta catturando. Più tardi ci sono primi piani estremi simili di Jumpei e della donna, che mostrano come siano allo stesso modo prigionieri.
  • Smaltimento discreto delle bevande: Jumpei inizia un tentativo di fuga facendo ubriacare la donna, mentre versa i propri drink nella sabbia.
  • Angolo olandese: la sete estrema porta Jumpei ad avere allucinazioni che l'intera baracca sia sott'acqua, come illustrato da un angolo olandese storto sparato attraverso la porta aperta.
  • Nessun nome dato: la donna non ha un nome.
  • Tiro orbitale: Intorno all'uomo mentre esce dalla fossa e in superficie, solo per rendersi conto che non ha idea di dove andare.
  • Orrore psicologico: la storia di un uomo reso schiavo a causa della sua volontà di resistere gradualmente spezzata.
  • Quicksand Sucks: come fallisce la sua prima fuga.
  • Slap-Slap-Kiss: Il primo sesso tra Jumpei e la donna avviene dopo una rissa quando cerca di impedire a Jumpei di fare a pezzi la casa per fare una scala.
  • Zoom sfalsato: il film si apre con l'inquadratura di un grande oggetto amorfo. Una serie di zoom indietro sfalsati rivela che l'oggetto nel primo scatto era un singolo granello di sabbia, con l'ultimo zoom che mostrava l'intera spiaggia.
  • Sindrome di Stoccolma: Jumpei tenta di scappare un paio di volte e fallisce. Alla fine, si abitua così tanto alla sua situazione che decide di non scappare quando si presenta l'occasione.
  • Città con un oscuro segreto: non è nemmeno il primo. In precedenza c'era un venditore di cartoline e uno studente che è ancora lì dopo tre anni, tre porte più giù.

Articoli Interessanti