Principale Letteratura Letteratura / Earthsea

Letteratura / Earthsea

  • Letteratura Terra Mare

img/literature/30/literature-earthsea.jpg Annuncio:

Una serie classica di libri high fantasy di Ursula K. Le Guin, iniziata come una coppia di racconti nel 1964, 'The Word of Unbinding' e 'The Rule of Names'. Queste storie furono presto seguite da una trilogia di romanzi per giovani adulti:

  • Un mago di Earthsea (1968)
  • (1971)
  • La sponda più lontana (1972)

Decenni dopo, Le Guin tornò a Earthsea con un quarto romanzo, seguito dopo un altro decennio da una raccolta di nuovi racconti e un romanzo finale. Questi libri erano più adulti della trilogia originale, trattando argomenti molto maturi.

  • Tehanu (1990)
  • Racconti da Earthsea (2001)
  • L'altro vento (2001)

Le Guin ha rivisitato nuovamente Earthsea nel 2014 con il racconto 'La figlia di Odren', seguito nel 2018 dall'ultimo racconto di Earthsea, 'Firelight'.

Il mondo di Earthsea è un vasto arcipelago in cui la magia fa parte della vita quotidiana, i draghi sono una minaccia occasionale e l'aldilà è un luogo molto reale. La trilogia originale è incentrata su Ged, un mago che risorge da una vita modesta come pastore di capre in un villaggio addormentato per diventare l'Arcimago, il maestro della scuola di magia che governa al posto della linea di re di Earthsea da tempo abbandonata. Ged supera i gravi errori commessi all'inizio della sua vita Un mago di Earthsea , quindi funge da mentore per la giovane sacerdotessa Tenar in e il giovane principe Arren dentro La sponda più lontana poiché ognuno di questi personaggi diventa maggiorenne e accetta il proprio ruolo nella vita come una volta.

Annuncio:

I libri successivi spostano l'attenzione da Ged e costruiscono invece Earthsea stesso come un personaggio più complesso e ricco, esplorando la storia e la geografia delle sue varie isole, esaminando le vite dei cittadini comuni che non trascorrono le loro giornate navigando in grandi avventure e parlando ai draghi e affrontando le enormi debolezze della società dell'arcipelago, in particolare il trattamento riservato alle donne.

Per molti versi il Ciclo della Terra ha rappresentato un allontanamento radicale dalla visione allora dominante della fantasia nel presentare un mago come personaggio principale piuttosto che come personaggio secondario, caratterizzato da un cast di personaggi per lo più dalla pelle marrone e dalla pelle rossa, con donne in primo piano ruoli, esplorando una società isolana invece dell'ambientazione europea medievale standard e facendo avanzare la storia facendo in modo che i personaggi prendano decisioni morali e personali sempre più complesse piuttosto che vincere semplicemente in combattimenti con la spada o ottenere tesori. Evita inoltre di diventare particolarmente prolisso; tutti tranne il quinto libro sono ben meno di 300 pagine, con poche parole spese per l'esposizione intricata e dispendiosa in termini di tempo che definisce altri autori fantasy come Tolkien. 2018 I libri di Earthsea , il primo libro a raccogliere il Ciclo nella sua interezza, libri, racconti e tutto il resto, conta poco più di 1000 pagine in cartonato, comprese le illustrazioni di Charles Vess.

Annuncio:

La serie è stata oggetto di un film d'animazione dello Studio Ghibli chiamato Racconti da Earthsea e un adattamento televisivo diSyfy, originariamente chiamato Leggenda di Earthsea , e successivamente rinominato Terramare .

La BBC ha adattato le opere come drammi radiofonici due volte: nel 1996, come adattamento di due ore di Un mago di Earthsea , e in aprile e maggio 2015, come adattamento completo della trilogia originale ( Un mago di Earthsea , , La sponda più lontana ) in sei episodi, ciascuno della durata di mezz'ora.


Questa serie contiene esempi di:

  • Genitori violenti: il padre di Ged lo picchia.
  • Categorismo aggressivo: per quanto riguarda Earthsea, tutte le donne che usano la magia sono sia deboli che malvagie. Tutti quelli buoni e potenti sono solo perché sono troppo deboli per rappresentare una minaccia o l'hanno rubata ad altri maghi maschi. Diventa particolarmente brutto Tehanu , dove crede il signore del luogoAspenè degno di fiducia mentre Tenar è una strega malvagia basata esclusivamente sul loro genere.
  • Animorfismo: i maghi sono in grado di trasformarsi in animali, sebbene il processo sia pericoloso, a causa degli istinti della forma animale che lentamente dominano e prevalgono sui loro processi mentali umani. In un esempio particolarmente memorabile, Ged si trasforma in un falco per sfuggire a un nemico e, costretto a trascorrere settimane nella sua nuova forma, finisce quasi per rimanere bloccato in quel modo. Inoltre, una tragica storia di avvertimento raccontata alScuola di Magiaè di un mago che amava trasformarsi in un orso, fino a quando non lo è diventato divenne uno nella mente oltre che nel corpo, uccise il proprio figlio e fu braccato e ucciso come qualsiasi altro pericoloso animale selvatico.
  • Anti-cattivo: Cob in La sponda più lontana.
  • L'apprendista: Ged a Ogion in Un mago di Earthsea .
  • Vanto tosto: in un mondo in cui la magia dei nomi veri è una cosa seria, e qualcuno che ha il tuo vero nome e una forza di volontà sufficiente può controllarti con esso, Orm Embar usa con orgoglio il suo vero nome come unico nome. Certo, è un drago molto potente, ma è comunque un vanto impressionante.
  • Baleful Polymorph: un incantesimo per trasformare involontariamente un'altra persona in un animale è possibile, ma difficile.
  • Divieto di magia:
    • Mentre i maghi non sono rigorosamente vietato dall'usare forme di magia diverse dall'illusione, c'è un potente tabù contro di essa, per ottime ragioni.
    • Tutta la 'magia' è vietata a Kargs e nelle Kargad Lands. A quanto pare, loroadora gli dei malvagi che odiano la magia, il che in realtà va bene.
  • Servizio di soccorso beduino: succede La sponda più lontana , quando Ged è gravemente ferito e gli eroi restano senza acqua. Sono bloccati in mezzo all'oceano, ma fortunatamente una tribù di nomadi abitanti di zattere passa nelle vicinanze.
  • Big Eater : Penthe, che è grassoccia quando viene presentata e continua ad aumentare di peso a causa del suo enorme appetito.
  • Il fabbro: il padre di Ged è un bronzista.
  • 'Sì' smussato:
    • Nella novella 'The Finder': Fretta: Stai andando a prendere e trasportare per le streghe ora?
      Sterna: Sì, e lo farò fino alla sua morte. E poi porterò sua figlia a Roke. E se vuoi leggere il Libro dei Nomi, puoi venire con noi.
    • Nel racconto 'Dragonfly': Il modellista: Siamo in quattro contro di lui.
      L'erboristeria: Sono cinque contro di noi.
      Il Nominatore: Siamo arrivati ​​a questo, che siamo ai margini della foresta piantata da Segoy e parliamo di come distruggerci a vicenda?
      Il modellista: Sì. Ciò che resta immutato per troppo tempo si autodistrugge.
  • Ridotto alla normalità:Sparvieronei libri successivi.
  • Eroe celibe: Ged, nei primi tre libri.
  • Titolo del personaggio: Tehanu .
  • Mago bambino: Ged è all'inizio Un mago di Earthsea prima di diventare Arcimago. Sua zia, una strega, nota che ha un potere magico insolito, e quando aveva otto o nove anni, ha salvato il suo intero villaggio dai Karg usando un incantesimo che ha essenzialmente inventato sul posto. Qualche tempo dopo, va a Roke, che, essendo una scuola di magia, è anche piena di bambini maghi.
  • Conlang: Hardic, di cui vediamo un po'. E Kargish, Osskili e Old Speech, in cui i maghi lanciano incantesimi.
  • Fantastico animale domestico: dentro Un mago di Earthsea , Ged ha un otak, una piccola creatura selvaggia molto timida che va in giro nel suo cappuccio e non tollererà quasi nessun altro. Quando viene attaccato a un certo punto, cerca di proteggerlo, urlando (questo è notevole perché gli otak non hanno voce).Ged ha il cuore spezzato quando muore.
  • Scadenza cosmica: Tehanu è abbastanza lento e di basso profilo fino all'ultima manciata di pagine, quando improvvisamentei personaggi principali cadono in una trappola tesa da un mago malvagio che in precedenza era stato un personaggio di sfondo. Li picchia selvaggiamente, quindi tenta di costringerli a saltare da una scogliera fino alla morte, spingendo la loro figlia adottiva a rivelare che in realtà è un drago in forma umana evocando un più grande drago a venire brucia il mago malvagio dalla faccia del mondo.
  • Le copertine mentono sempre: presto Terramare le copertine avevano una marcata tendenza a mostrare Ged come bianco e l'ambientazione sulla falsariga del fantasy europeo medievale. Le Guin si è risentito dei dipartimenti artistici degli editori per aver insistito sul fatto che questo era ciò che avrebbe venduto e si è vergognato della falsa dichiarazione.
  • Maledizione: Arha ne depone uno 'Possano gli Oscuri mangiare la tua anima,Kossil!'
  • Damigella in pericolo: Tenar a Ged in . (Si può sostenere che Ged sia anche un tizio angosciato per lei.)
  • Più oscuro e tagliente: ogni libro ha la sua giusta dose di oscurità, ma man mano che la serie va avanti, vengono introdotte sempre più paure degli adulti con i piedi per terra. introduce il fanatismo religioso nell'ambiente, La sponda più lontana discute la tossicodipendenza e la schiavitù, e Tehanu riguarda gli abusi sui minori e la violenza sessista.
  • Il lato oscuro ti farà dimenticare:Alla fine di La sponda più lontana, dopo aver infranto le leggi della magia per vincere la morte stessa, Cob non riesce nemmeno a ricordare il proprio vero nome.
  • Defrosting Ice Queen: Arha/Tenar si adatta molto a questo tropo , anche se c'è una sovversione in quanto il protagonista, Ged, che interpreta il ruolo di focoso avventuriero nel romanzo, non la 'scongela' attraverso il sesso come spesso accade, ma piuttosto la aiuta a sviluppare un senso di moralità e riconnettersi con il suo sepolto umanità.
  • Retrocesso a Extra: Ged è il personaggio principale del primo e del terzo libro (essendo l'omonimo Mago di Earthsea), e gioca un ruolo importante nel secondo anche se non ne è il protagonista; ma dopoperde il suo poterealla fine di La sponda più lontana , diventa una figura periferica in Tehanu e L'altro vento , dopo aver ceduto il posto a Tenar e Tehanu.
  • Isola deserta: Ged naufraga in mare su una molto piccola durante il primo libro.
  • Deuteragonista: lo sviluppo del personaggio di Ged è secondario rispetto a quello di Tenar e ad Arren è dentro La sponda più lontana.
  • Fai con lui quello che vuoi : Ged lo fa in La sponda più lontana . Su una nave schiavista. Dove ci sono solo una mezza dozzina di schiavisti. Tutto ciò di cui ha bisogno è rimuovere le catene degli schiavi.
  • Dragon Hoard: I draghi della serie sono ossessionati dall'accumulo di gioielli... almeno all'inizio.
  • Dragon Rider: Ged guadagna il titolo di Dragon Lord semplicemente perché è uno dei pochi umani di cui i draghi si degneranno parlare insieme a. Quindi, quando il drago più antico gli dà un passaggio a casa, è un significativo segno d'onore.
  • La passeggiata morente: dentro Tehanu , Tenar aiuta il suo vecchio amico Aihal (Ogion the Silent) a camminare dal suo letto di morte al prato dove vuole morire.
  • Abominio mistico:
    • Il gebbeth che Ged ha scatenato.
    • Gli 'Innominati' sono entità che i maghi chiamano i poteri oscuri della Terra, che sono al centro della più antica religione delle terre di Kargad in .
  • Endless Daytime: si dice che uno dei più grandi eroi del retroscena, Erreth-Akbe, abbia guadagnato fama eterna sconfiggendo un essere (un mago o forse un drago) chiamato Firelord che ha cercato di fermare il sole a mezzogiorno in modo che ci fosse la luce senza fine.
  • Il mio nemico: dentro L'altro vento , i rappresentanti di quattro culture normalmente ai ferri corti - se non addirittura inimicizia - devono unire le rispettive conoscenze mitologiche per capire la verità su un male antico.
  • Nemico senza : L'ombra dentro Un mago di Earthsea .
  • Epigrafe: Un mago di Earthsea e L'altro vento entrambi iniziano con epigrafi nell'universo, rispettivamente 'La creazione di Ea' e 'Il canto della donna di Kemay'.
  • Controparte malvagia: L'ombra di Ged.
  • Universo espanso: racconti di Earthsea di Le Guin, alcuni dei quali sono stati compilati Racconti da Earthsea .
  • Potenziale esponenziale: i draghi sembrano seguire questo schema. Qualsiasi mago competente può uccidere un giovane drago con uno sforzo minimo o nullo: all'inizio della sua carriera, Ged sconfigge sei draghi in rapida successione abbastanza facilmente. Antico i draghi, tuttavia, sono quasi impossibili da uccidere con i mezzi convenzionali e possono usare la magia altrettanto bene, se non meglio, dei più potenti maghi umani.
  • Famoso nella storia: Un mago di Earthsea è esplicitamente descritto come su Ged quando era giovane e non famoso nella storia; in esso, un amico dichiara che farà una canzone in modo che le sue azioni saranno ricordate, ma o non l'ha fatto o la canzone è andata perduta (sopravvivono solo pezzi distorti). Tuttavia, da La sponda più lontana , Ged è davvero famoso.
    • Nonostante le righe Un mago di Earthsea dicendo che le storie degli eventi di quel romanzo erano andate perdute, è chiaro che sono ormai di dominio pubblico L'altro vento , come mostrato da Alder.
  • Familiare : Ged's Otak, una piccola creatura simile a un roditore simile per dimensioni e disposizione a una donnola . Lo doma in natura usando l'Antico Linguaggio, e dopo questo lo segue ovunque, di solito cavalcando sulla sua spalla o riposando nel cappuccio.
  • Padre che proibisce la fantasia: il padre di Ged, un fabbro, gli dice sempre che le sue fantasie non gli faranno bene e che imparare a guadagnarsi da vivere come fabbro è l'unico modo realistico per Ged di cavarsela nel mondo. Si è smentito quando Ged diventa un mago.
  • Mappa del mondo di fantasia: Uno degli esempi più famosi.
  • Farm Boy: Ged inizia come un capraio, figlio di un fabbro, su un'isola molto rurale ai margini della civiltà.
  • Il migliore amico grasso: Veccia, sebbene sia più intelligente e complesso della maggior parte degli esempi di questo tropo.
  • Le femmine sono più innocenti: invertite. Parte della cultura di Earthsea è il presupposto che le donne che usano la magia siano malvagie.
  • Fantasia femminista: nei libri successivi, da Tehanu in seguito, Le Guin riesamina l'ambientazione ei suoi presupposti (come che i maghi debbano essere tutti maschi e celibi) con occhio femminista.
  • Costellazioni immaginarie: Un mago di Earthsea discute le costellazioni della terra dei morti, che non corrispondono a quelle del mondo vivente. I loro nomi includono il Covone, l'Albero, la Porta e Colui che si gira.
  • Vacanza immaginaria: The Long Dance, un festival celebrato da ogni cultura a Earthsea.
  • Magia Funzionale: La magia insegnata in Roke sembra coprire la gamma abbastanza ampiamente, anche se con un insolito avvertimento di geografia : più ci si allontana da Roke, meno affidabile diventa la magia che Roke insegna. Vetch, cresciuto nell'East Reach, dice che alcuni incantesimi che ha imparato a casa sono inutili a Roke, mentre alcuni incantesimi che gli sono stati insegnati a Roke perdono la loro potenza nell'East Reach.
    • Inoltre, il modo in cui funziona la magia in Earthsea è che è impossibile che qualsiasi cosa detta nel vero linguaggio, la lingua dei draghi, sia una bugia. Tutto quello che dici nel vero discorso è vero , anche se la realtà fisica deve cambiare per renderlo tale . L'unica eccezione sembra essere rappresentata dai draghi, che non parlano altro che la vera parola, e possono ancora mentire quanto vogliono.
  • Abilità con restrizioni di genere: la trilogia originale presenta per lo più maghi maschi. In effetti, c'era un proverbio 'Debole come la magia di una donna'. I libri successivi rivelano che questa è più una restrizione culturale, tuttavia.
  • Dio-Imperatore : nelle terre di Kargad, il Re-Dio (apparentemente mortale) è adorato come una divinità che, al tempo di , ha gravemente incazzato The Unknown Nameless Ones.
  • Gli dei hanno un disperato bisogno di preghiera: gli anonimi dentro .
  • Cicatrici buone, cicatrici cattive:
    • Ged, dopo aver scatenato nel mondo un male mai esattamente specificato, viene graffiato piuttosto terribilmente dalla cosa su un lato della sua faccia e segnato per tutta la vita. Tuttavia, in quello stesso libro qualcuno dice con approvazione che le cicatrici lo indicano come un vero eroe e, soprattutto, sono un segno della sua parentela con i Senza Nome, di cui Tenar è sacerdotessa. Lo stesso Ged in realtà non è consapevole del fatto che qualcuno pensi che le sue cicatrici siano eroiche. Il ragazzo che pensa questo è molto giovane e molto intimorito da Ged, e pensa che le cicatrici siano le tracce degli artigli di un drago, dal momento che Ged è noto per aver sconfitto un importante drago all'inizio della sua carriera.
    • Scongiurato Tehanu , in cui Therru riceve una terribile serie di cicatrici dopo essere stata gettata nel fuoco, ma queste non indicano che sia una persona terribile.
  • He-Man Woman Hater : In Tehanu , ogni l'uomo antipatico è uno di questi, specialmente i maghi.
  • Eroe antagonista: Ged to Tenar in .
  • Sacrificio eroico: Erreth-Akbe. Il drago Orm attacca Havnor, costringendo Erreth-Akbe a prendere la forma di un drago e impedire a Orm di distruggere la città.Erreth-Akbe riesce a sconfiggere Orm, ma muore nel processo.
    • Il suo discendente, Orm Embar, esce allo stesso modo,distruggendo la forma fisica di Cob La sponda più lontana.
  • Suicidio eroico: In La Parola di Disimpegno , il buon mago Festin viene sepolto dal malvagio Voll e, dopo aver provato ogni mezzo possibile per scappare ma fallendo, conclude la sua vita con la parola titolare. Questo lo manda nell'aldilà, in cui può trovare il cadavere di Voll e sigillarlo ad esso, il che gli impedisce di danneggiare altri vivi.
  • Sommo Sacerdote: Arha, la Mangiata, l'alta sacerdotessa dei Poteri in .
  • L'Orda: I Karg.
  • Gli esseri umani sono bianchi: evitati. Gli umani bianchi (kargish) sono rari in Earthsea e sono più o meno vichinghi. La maggior parte delle persone che incontriamo sono ambiguamente marroni, con Le Guin che ha detto che sembrano vagamente nativi americani o neri. Ged ha la pelle rosso-marrone e Tenar ha la pelle bianca.
  • Sacrificio umano: fatto (e minacciato di essere fatto) abbastanza spesso .
  • Anche io sono uno di quelli: In La sponda più lontana , Ged dice ad Arren che si atteggiano a mercanti dell'isola di Arren e ha la lungimiranza di chiedergli di dare una grande città come luogo di nascita falso, nel caso in cui si imbattono in un cittadino.
  • Conosco il tuo vero nome: Il nome è la cosa, e il vero nome è la cosa vera. Conosci il vero nome e puoi controllare la cosa. Questo potere è limitato in quanto ci sono letteralmente un numero infinito di nomi nel mondo e nessun essere umano, almeno, potrà mai impararli tutti. Non puoi controllare il mare, per esempio, perché dovresti conoscerne il nome ogni sponda che tocca , qualcosa di impossibile per un uomo in una vita.
  • Decostruzione interna: la prima trilogia (e in particolare il primo libro), ritraeva donne utilizzatrici di magia quasi universalmente malvagie e più deboli delle loro controparti maschili, e sempre intente a rubare potere che non potevano controllare. La seconda trilogia offre uno sguardo approfondito sia da dove viene questo presupposto, sia cosa può fare a una cultura crederci.
  • Era un dono: la metà di Ged dell'Anello di Erreth-Akbe.
  • Qualifica : Il protagonista di Un mago di Earthsea è un mago di Earthsea.
  • Language of Magic: ha persino dialetti regionali!
  • Linguaggio della verità: il vecchio discorso. A parte i draghi. Beh, i draghi non possono menzogna , ma possono certamente omettere, offuscare e altrimenti fuorviare.*Oppure, sai, darti fuoco e mangiarti.
  • La leggenda di Cechov: Il mito degli ibridi uomo-drago intrappolati in forma umana, menzionato all'inizio del Tehanu , si è rivelato vero alla fine del libro e costituisce la base per la trama del prossimo romanzo, L'altro vento .
  • Essere Liminale: Il nemico dentro La sponda più lontana afferma di essere questo.
  • Leggenda vivente: 'La sua vita è raccontata nel Atto di Ged e in molte canzoni, ma questa è una storia del tempo prima della sua fama, prima che le canzoni fossero fatte.'
  • Living Shadow: Ciò che Ged evoca e poi deve affrontare nel primo libro.
  • The Lost Woods: The Immanent Grove su Roke Island.
  • Made a Slave: il principe Arren viene venduto per un breve periodo come schiavo di galea La sponda più lontana , fino a quando Ged non si presenta, attacca gli schiavisti e libera Arren e gli altri schiavi.
  • Mage Tower: Il Maestro Nominatore di Roke, Kurremkarmerruk, vive in una torre a qualche distanza dalla Scuola.
  • Incantesimo magico: la magia opera dall'utente che parla la lingua dei draghi; poiché è impossibile mentire in tale lingua, l'universo cambierà per rendere vero ciò che viene detto.
  • La magia se ne va:
    • Un esempio molto più specifico, limitato aSolo Ged, che ha usato tutta la sua magia per sigillare la porta tra la terra dei morti e quella dei vivi.
      • Il che crea un parallelo con il suo insegnante Ogion, che ha usato gran parte della sua magia per fermare un disastro di qualche tipo prima del primo libro.
    • I romanzi successivi suggeriscono che la versione in scala reale potrebbe essere iniziata.
  • Bastone magico: i maghi addestrati su Roke si distinguono dai semplici stregoni perché portano bastoni. A Ged viene assegnato un bastone di tasso legato con rame Un mago di Earthsea . Quando è persoa Osskil,Ogion lo rende un sostituto di un pezzo di legno precedentemente destinato a un arco lungo. Wizards of Paln, sicuramente Seppel L'altro vento , e all'inizio Cob in La sponda più lontana , non sembrano usare bastoni, ma Cob acquisisce il bastone di metallo del Pelnish Grey Mage più avanti nel libro.
  • Magia contro scienza: Tenar (la sacerdotessa) non crede ironicamente che Ged possa eseguire magie finché non lo vede effettivamente lanciare un incantesimo. Ciò è dovuto alla sua educazione kargica: i Kargad sono magicamente poco inclini e hanno una visione piuttosto scettica e arrogante delle capacità magiche del mondo occidentale (questo non è perché sono in alcun modo razionalisti: infatti i Kargad sono le uniche persone in Earthsea che adorano effettivamente gli dei, e per di più quelli cattivi: gli Innominati che Tenar serve lo sonopiuttosto orribile, mentre la maggior parte dei Kargad preferisce adorare i propri re).
  • L'uomo con la maschera di ferro: il fratello e la sorella sull'isola deserta.Sono un principe e una principessa kargi che sono stati abbandonati per toglierli di mezzo senza ucciderli. È da uno di loro che Ged ottiene la prima metà dell'anello perduto da tempo di Erreth-Akbe.
  • Rinomina significativa:
    • Ogni essere umano ottiene un nuovo nome segreto quando diventa maggiorenne e adotta un soprannome utilizzato pubblicamente. In Un mago di Earthsea , il ragazzo chiamato Duny diventa l'uomo chiamato Sparviero, il cui vero nome segreto è Ged.
    • In , il rito che trasforma Tenar in sacerdotessa comporta la sottrazione del suo nome; d'ora in poi, lei è Arha, la Mangiata.Ged le restituisce 'Tenar', un evento significativo della trama.
  • Fantasia europea medievale: completamente evitata. La maggior parte dei personaggi ha la pelle scura/non bianca (con grande attenzione nel distinguere tra le varie sfumature di marrone), e se qualche epoca della storia reale corrisponde a Earthsea, è l'antichità, non il Medioevo (per esempio, il livello tecnologico è la tarda età del bronzo, aumentato dall'uso diffuso della magia per cose come l'allevamento di animali e il controllo del tempo).
    • Se hai difficoltà a capirlo, immagina semplicemente che gli insediamenti sembrino mediorientali o indiani o forse polinesiani (e sì, africani), e probabilmente finirai per liberarti dalle catene di questo tropo per sempre.
    • Il ◊ sembra essere di ispirazione Maya.
  • La mente è un giocattolo del corpo: il motivo per cui è pericoloso per un mago rimanere trasformato in una forma animale. Più a lungo rimani in una data forma, più la tua mente viene conquistata dagli istinti di quella forma.
  • Namedar: è implicito che i maghi di alto livello abbiano Namedar per i Veri Nomi delle persone, che viene utilizzato nelle cerimonie di formazione, tra le altre cose.
  • Cerimonia di denominazione: i bambini ricevono il loro vero nome da un mago in una cerimonia speciale. Sparviero riceve il suo in Un mago di Earthsea .
  • Mai imparato a leggere: I Karg come popolo considerano la lettura e la scrittura come 'arti nere' e le evitano a tutti i costi, anche se ironicamente sono eccellenti in matematica. Quando Ged salva Tenar dalle Tombe di Atuan e la porta con sé nella sua terra, alla fine impara a parlare la sua lingua e poi a leggerci e scriverci.
  • Il nulla dopo la morte: la terra dei morti è presentata come un luogo arido e senza sole dove i morti conservano i loro nomi, ma non i loro spiriti. Questo viene poi rivelatonon essere il vero aldilà ma a barriera a raggiungere quello vero, stabilito perché i primi maghi umani volevano l'accesso ai nomi veri e quindi al potere. Bel lavoro romperlo, maghi.
  • Mai imparato a leggere: i Karg credono che leggere e scrivere siano ripugnanti, quindi l'alfabetizzazione nelle loro terre è praticamente inesistente. Quando Ged riporta Tenar con sé nell'arcipelago principale, alla fine impara a parlare la sua lingua, oltre a leggerla e scriverla.
  • Non dormire mai più: dentro L'altro vento , il mago Alder è tormentato dai sogni di sua moglie nella terra dei morti.
  • Bel lavoro romperlo, Erode! : Un re ha ricevuto una profezia che il suo impero cadrà a causa di una persona dell'ex casa reale. A quel punto erano rimasti solo due bambini; un ragazzo e una ragazza. Aveva paura di ucciderli ( Royal Blood ), così li esiliò su un'isola desolata. Sopravvivono fino alla vecchiaia. Poi, un giorno, Ged viene lavato a riva. La ragazza gli regala un vecchio ricordo di famiglia...
  • Ocean Punk : Uno degli esempi classici e più raffinati.
  • Nebbia minacciosa: il ragazzo che diventerà Sparviero usa un incantesimo di controllo della nebbia/illusione per confondere gli invasori e salvare il suo villaggio.
  • Angelo con un'ala: sovvertito in 'La regola dei nomi'. Due stregoni entrano in un duello che coinvolge il mutaforma; finisce con uno indietro nella sua forma umana e l'altro un drago.L'umano dice qualcosa del tipo: 'Sono stanco di questo; finisce ora; mostrami la tua vera forma, con il potere del tuo vero nome.' Egli pronuncia il Nome. Il drago non ne risente e risponde: 'Questo è il mio vero nome; questa è la mia vera forma.' CHOMP!
  • Conosciuti solo con il loro soprannome: la maggior parte delle persone a Earthsea sono così: ricevono un nome vero quando diventano maggiorenni, ma lo tengono segreto a tutti tranne a coloro di cui si fidano completamente. Ged, ad esempio, è noto alla stragrande maggioranza della popolazione di Earthsea come 'Sparviero'.
  • Trinket della trama di Orphan: TheMac Guffinin .
  • I nostri draghi sono diversi: l'intelligente e letale varietà di Tolkien, almeno nell'angolo Dragon Run del lontano West Reach. Quando ci si avvicina all'East Reach, gli isolotti più lontani di Earthsea, ci sono ancora dei draghi... ma sono grandi come gatti domestici e sono completamente innocui e incomprensibili. I draghi raffigurati nelle prime storie e romanzi assomigliano a Smaug (intelligenti e capricciosi draghi occidentali), ma gradualmente diventano più vari. Sono altamente magici e sembrano in effetti risentire dei limiti geografici della magia: la magia nel West Reach, dove i draghi sono enormi, astuti e ricchi, e governano sia i cieli che le isole, è diversa dalla magia nell'East Reach , dove i draghi sono molto piccoli, poco intelligenti e spesso addomesticati come animali domestici. Sebbene siano creature molto intelligenti e spesso sagge, sono inclini a uccidere semplicemente la maggior parte delle persone che si avvicinano a loro. Un mago raro e potente può diventare un Signore dei Draghi, che Ged (che è lui stesso), descrive semplicemente come qualcuno con cui un drago parlerà in modo affidabile piuttosto che mangiare. I draghi e gli umani sono fortemente implicati per discendere dalla stessa specie originale. Inoltre, i draghi parlano naturalmente la lingua originale del mondo, il Vero Linguaggio, che è significativo perché in Earthsea la magia è nelle parole e nei nomi. Gli umani devono impararlo e non possono mentirci, mentre i draghi possono farlo. C'è anche l'esistenza digente dei draghi come Tehanu e Irian, anche se come funziona esattamente l'intera cosa non viene mai completamente spiegato.
  • Path of Inspiration: originariamente, la serie ritraeva la religione kargica in questo modo, le sue credenze religiose (in particolare il loro pregiudizio contro gli utilizzatori di magia) erano imposte da divinità malvagie. Questa è stata successivamente ricollegata ad essere una religione buona/neutra che è stata corrotta.
  • Persone di colore dei capelli: I Karg sono tipicamente biondi.
  • Paradiso fisico: dentro L'altro vento , il paradiso in Occidente è... in... Occidente.
  • Il luogo : .
  • Cortesia Judo: In Un mago di Earthsea , l'ultimo compito che l'apprendista mago Sparviero deve raggiungere prima di lasciare la scuola come mago a tutti gli effetti è scoprire il nome del Maestro Portiere. Dal momento che un mago proteggerà sempre il segreto del suo nome, pensa a lungo e intensamente a quale forma di magia potrebbe usare per strappare le informazioni al Maestro Portiere, di gran lunga più potente. Alla fine va davanti al maestro e ammette che deve arrendersi, ma solo dopo aver posto una domanda:'Come ti chiami?' Il Mastro Portiere gli dà allegramente la risposta: chiedere cortesemente il suo nome era infatti la soluzione alla prova.
  • P.O.V. Sequel: La prima metà di Tehanu segue Tenar mentre reagisce ai cambiamenti avvenuti su Earthsea La sponda più lontana .
  • Il potere del linguaggio: un tema centrale della serie. Earthsea inizia in modo abbastanza semplice, come un mondo con un Linguaggio della Verità che funge anche da Linguaggio della Magia basato sulla memorizzazione dei Veri Nomi delle cose, ma man mano che la storia procede, mette in discussione le origini di questa magia e rivela che le parole hanno solo così tanto potere: la magia basata sul linguaggio è una forma di magia relativamente superficiale e maschile, e ci sono forme più profonde di magia e comprensione che non si basano sul mezzo imperfetto della parola.
  • Poteri che sono: quelli senza nome dentro . La loro effettiva esistenza è in discussionefino al punto in cui Ged li fa incazzare e loro si vendicano cercando di far crollare il grande labirinto intorno a lui e Tenar.
  • Rivale privilegiato: quando Ged arriva a Roke Island, ottiene un rivale di nome Jasper, figlio del Signore del Dominio di Eolg sull'Isola di Havnor. Ged è solo il figlio di un fabbro ed è sfregiato nel modo sbagliato dai modi estremamente educati ma condiscendenti di Jasper.
  • Un protagonista li guiderà: Arren/Lebannen da La sponda più lontana .
  • Reality Warper : Un mago può farlo, se cambia il vero nome di qualcosa, o altrimenti cambia la natura di qualcosa.
  • La distorsione della realtà non è un giocattolo: se usi il linguaggio antico per deformare la realtà, tu volere affrontare le conseguenze (probabilmente). Inoltre, alcune forme di deformazione della realtà sono semplicemente impraticabili: ad esempio, si potrebbe usarlo per trasformare una roccia in un diamante, ma a causa del modo in cui funziona la magia del Vero Nome, anche tutte le isole di Earthsea si trasformerebbero in diamanti, il che ovviamente li renderebbe piuttosto inadatti a vivere.
  • Discorso 'Il motivo per cui fai schifo': Ged to Cob, sul perché il suo raggiungimento dell'immortalità fosse una cosa molto brutta.
  • Religione del male: Zig-zag dentro : Tenar è una sacerdotessa che indossa tutti i culti neriAbomini misticiche vivono in una labirintica Grotta Raccapricciante dove è sempre buio pesto, e lei offre loro il Sacrificio Umano su base regolare. Ged le dice apertamente che gli esseri che adora sono molto reali e molto male, e quelloha speso tutta la sua magia per tenere a bada i loro poteri.Ma non è proprio una religione del male: Tenar non ha saputo che la sua religione è malvagia e presume che gli Innominati siano meritevoli di adorazione perché sono potenti e distruggeranno tutto se vengono bestemmiati o non sono adeguatamente placati.
  • Salvato dagli inferi: tentato da Ged in Un mago di Earthsea ; segue l'anima di una bambina morente sulla strada per la terra dei morti, ma non riesce a impedirle di entrarvi e perdersi.
  • Risorto per un lavoro: si dice che un mago convocasse le anime di antichi re e maghi per il consiglio reale. Finì con l'esilio, poiché, a quanto pare, i consigli dei morti sono di scarsa utilità per i vivi.
  • Rito di passaggio: In Un mago di Earthsea , il mago Ogion the Silent dà a Duny il suo vero nome di 'Ged' in una cerimonia di raggiungimento della maggiore età.
  • Royal Blood: Perché il Dio-Imperatore non ha semplicemente ucciso il principe e la principessa, ma li ha invece arenati su un'isola dove Ged li ha incontrati.
  • Ospitalità Sacra: L'ospitalità sacra appare piuttosto radicata in Earthsea, sia nelle terre di Hardic che in quelle di Kargad. Nonostante la lamentela privata di Ged Un mago di Earthsea , la sua barca è stata rifornita gratuitamente sull'isola dove la gente pensava che potesse essere una specie di demone, e il locandiere che gli ha detto che la loro isola aveva già un mago gli ha dato alloggio, cibo e birra gratuiti. I maghi che trasportano il personale non pagano quasi mai per queste cose o per il passaggio della nave. Sebbene l'ospitalità per i maghi sia mero buon senso, ci sono molti esempi nelle storie di non maghi (o maghi travestiti) che ottengono il beneficio della sacra ospitalità.
  • Le cicatrici sono per sempre: Ged ha cicatrici sfiguranti su un lato del viso, inflitte da un'ombra vivente malvagia che ha evocato da ragazzo, che rimangono anche quando è l'Arcimago. Sembra considerarli come un promemoria del costo dell'arroganza e dell'uso improprio della magia.
  • Sigillato il male in una lattina: La maggior parteAbomini misticisono questo. Alcuni sono rinchiusi in tombe, uno è legato a una roccia... non impedisce loro di causare un bel po' di guai.
  • Archetipo dell'ombra: In Un mago di Earthsea , Ged solleva accidentalmente uno spirito malvagio che rappresenta l'oscurità in se stesso, che in realtà è chiamato l'Ombra nel libro. Lo segue ovunque finché non riesce a chiamarlo con il suo vero nome...che è Ged .
  • Blocco modalità mutaforma: i maghi che trascorrono troppo tempo trasformandosi in forme animali possono dimenticare la loro umanità, specialmente se distratti dal potere di volo dell'animale o dalla capacità di vagare liberamente negli oceani. Ged perde quasi la sua personalità una volta. Si afferma che un mago ha trascorso così tanto tempo come un orso ha perso la sua umanità e ucciso suo figlio. In seguito doveva essere braccato.
  • Drago a spalla: il harekki Achillea tiene come animale domestico Un mago di Earthsea , forse il primo vero esempio.
  • Grido: La parola per pietra in Old Speech è interprete e quello per il mare lo è inien , fabbricazione Terramare tradurre come 'tolkieniano'.
  • Piccolo mondo appartato: il fratello e la sorella esiliati Ged incontrano su una piccola isola a Un mago di Earthsea . Sono stati abbandonati sull'isola da bambini piccoli e, avendo trascorso tutta la vita lì, hanno 'dimenticato che c'erano altre persone nel mondo'.
  • Qualcuno chiamato 'Nessuno': Gli Innominati, un tempo le principali divinità della religione Kargad, sono manifestazioni degli aspetti più maligni della Terra. Alcuni risiedono nei labirinti dell'isola di Atuan.
  • Space Whale Esopo: Anche se probabilmente non intende essere un semplice Esopo, la spiegazione di Ged ad Arren sulla vita e la morte e su come le azioni di Cob hanno disturbato The Balance potrebbe sembrare una: 'Non desiderare la vita eterna, altrimenti le parole perderanno il loro vero significato e tutti alla fine impazziranno'.
  • Moccioso viziato: Jasper
  • Inseguimento a poppa: Un mago di Earthsea Ged viene inseguito da un'isola all'altra da una creatura dei regni delle ombre.
  • Rituale di evocazione: In Un mago di Earthsea , Ged decide di mettersi in mostra evocando lo spirito della regina Elfarran dai morti. Ci riesce, ma chiama inavvertitamente anche un 'Ombra', che cerca prontamente di ucciderlo, quindi lo perseguita per i prossimi anni cercando di finirlo.
  • Staff telescopico: lo staff di Ged entra Un mago di Earthsea . Raccoglie un filo d'erba, gli parla per espanderlo in un bastone di legno a grandezza naturale e, per adattarsi a questo tropo, è in grado di rimpicciolirlo/crescere di nuovo.
  • Quella non è luna! : Ged una volta va su un'isola per combattere i draghi. I primi draghi sono relativamente piccoli e facili da sconfiggere... poi i castello sull'isola si muove ed è il drago principale.
  • Title Drop : Una variante: i titoli dei libri sono spesso pronunciati casualmente all'inizio e poi abbandonati tradizionalmente con un significato. In caso di L'altro vento , il titolo potrebbe quasi essere considerato Arc Words . 'Dove,' disse l'Evocatore, 'dov'è quella terra?' «Dall'altra parte» disse Irian. 'L'ovest oltre l'ovest.'
  • Insieme nella morte: evitato. Non ci sono emozioni nell'aldilà. Anche se questo è forse sovvertito L'altro vento , quando Alder si riunisce con la moglie morta Lily.
  • Addestrare il dono della magia: Ged viene preso come apprendista da una strega quando mostra una notevole capacità di lanciare incantesimi semplici dopo averli ascoltati una volta, quindi reclutato per un (ampio) addestramento in unScuola di Magiadopo aver mostrato una potenza maggiore ma ancora limitata. È possibile che chiunque possa ottenere qualcosa se conoscesse i nomi giusti, ma la maggior parte delle persone sarebbe probabilmente pericolosamente goffa nella migliore delle ipotesi.
  • Trilogy Creep: Volumi aggiuntivi sono stati aggiunti molto tardi ai tre originali.
  • Il Trope Senza Titolo: Gli Innominati.
  • Tsundere: Tenar dentro . Quando la rivediamo due libri dopo, in Tehanu , sembra che sia cresciuta fuori di esso.
  • Tornando indietro umano: dentro Un mago di Earthsea Ged trascorre troppo tempo sotto forma di falco (e concentrato solo sulla sopravvivenza), quindi deve essere trasformato di nuovo in umano dal suo insegnante e anche allora ci vogliono un paio di giorni prima che la sua mente torni alla normalità.
  • Bifronte:
    • Ged ha una faccia mezza sfregiata da un incontro con una creatura vagamente definita che ha evocato accidentalmente. (In seguito risulta essere, opportunamente,il suo stesso doppelgänger oscuro.)
    • Therru fornisce un esempio completo di questo tropo, essendo stato orribilmente bruciatodai suoi genitoriprima degli eventi del libro.
  • Riti ineguali: si fa una distinzione tra la 'vera' magia (basata su un linguaggio antico, studiato in unScuola di Magia, praticata solo dagli uomini) e diverse forme minori di magia, tra cui la stregoneria, l'illusionismo e le streghe del villaggio. Ci sono anche altre forme di magia religiosa nelle diverse culture.
  • Animali insoliti per persone insolite : In Un mago di Earthsea , Ged finisce con un otak come suo famiglio. Viene esplicitamente notato che gli otak non sono facilmente addomesticati nella migliore delle ipotesi, e viene mostrato quando il suo otak quasi morde alcuni degli altri studenti della sua scuola.
  • Vista insolitamente poco interessante: Roke Island è la patria delScuola di Magiail che si traduce in tutti i tipi di eventi bizzarri come case volanti, persone che si trasformano in animali (o viceversa), ecc. La gente del posto è abituata a questo e a malapena dà una seconda occhiata.
  • Voto di celibato: i maghi devono essere maschi e celibi. Una voce dentro Racconti da Earthsea mostra le origini delScuola di Magiasu Roke, dimostrando che inizialmente ammettevano le donne e non richiedevano il celibato, ma una fazione estremista ha ottenuto il controllo dell'ordine all'inizio e ha cambiato le regole. Un'altra voce ha una donna con doni magici che tenta di ottenere l'ammissione a Roke, con l'aiuto di un mago che è stato espulso per aver riportato una cameriera nella sua stanza del dormitorio ed essere stato catturato in flagranza di reato .
  • Dissonanza meteorologica: ai maghi piace controllare il tempo. È la prima abilità che Ged manifesta. Ma non è sempre saggio. Nel sesto libro, il capitano di mare Tosla si lamenta della navigazione verso Roke, dicendo che non c'è un vento o una corrente onesti per miglia intorno all'isola, ma tutta la birra del mago.
  • Magnete della stranezza: anche dopo Sparvieroperde la sua magia nel terzo libro, mantiene la sua capacità di presentarsi esattamente dove e quando è necessario. Tenar commenta questo punto in modo esplicito.
  • Quando si strappa il sasso: per diplomarsi alla scuola dei maghi di Roke, uno studente deve scoprire qual è il nome del maestro portiere.Anche se potrebbe esserci un modo per scoprirlo con la magia, è perfettamente accettabile chiedergli semplicemente di cosa si tratta e lui te lo dirà.
  • Wizard Duel: Non in realtà un combattimento, ma il tentativo di Ged di superare un rivale nel cortile della scuola con vistose dimostrazioni di magia ha portato alla tragedia in Un mago di Earthsea .
  • Scuola di Magia: La scuola di magia su Roke, che ammette solo uomini, e che è raffigurata più o meno come il centro del mondo magico. Forse ilCreatore di tropi.
  • Moralità bianca e grigia: Le Guin non ama i personaggi inequivocabilmente malvagi. Anche figure ovviamente antagoniste come Cob e Aspen sono ritratte come deformate dalla società o dalle loro stesse paure, piuttosto che fare qualcosa per l'Evulz.
    • I draghi sono descritti come dotati di una propria moralità e, sebbene sia pericoloso per gli umani con cui interagire, non sono attivamente malvagi. Sembrano qualificarsi più come moralità blu e arancione.
  • Worldbuilding: Le Guin e la sua creazione di Earthsea.
  • La tua magia non va bene qui:
    • Quando Sparviero (Ged) si reca nell'isola di Osskil nell'estremo nord, la sua magia fallisce perché non ha familiarità con le differenze di magia lì.
    • Il mago Veccia racconta le differenze di magia tra i luoghi. Sparviero: Dicono che le regole cambiano nei Reaches.
      Veccia: Sì, un detto vero, ve lo posso dire. Ci sono buoni incantesimi che ho imparato su Roke che non hanno potere qui, o vanno tutti storti; e anche qui ci sono incantesimi che non ho mai imparato su Roke. Ogni terra ha i suoi poteri, e più ci si allontana dalle Terre Interne, meno si può immaginare di quei poteri e del loro governo.
  • La giovinezza è sprecata con gli stupidi : In Un mago di Earthsea , i giovani studenti stanno mettendo in mostra la loro abilità magica quando Ged lancia stupidamente un incantesimo pericoloso e potente per mettersi in mostra. Quasi muore lui stesso, l'Arcimago muore e una creatura viene liberata.

Articoli Interessanti